martedì 31 maggio - Laura Tussi

Presentazione - Vite. Storie di migrazione

Un’altra storia Varese e Rete senza Frontiere Varese

presentano

VITE – STORIE DI MIGRAZIONE DI PAMELA BARBA EDIZIONE MIMESIS . - -

Foto e testi di Pamela Barba . —

Prefazione di Laura Tussi e Fabrizio Cracolici . - -

Introduzione e Focus Africa di Giuseppe Musolino . - -

Approfondimento Soumaila Diawara . - -

Postfazione Roberta Ferruti . - -

 

VENERDÌ | 3 GIUGNO 2022

DALLE ORE 19.30

SEDE DI UN’ALTRA STORIA VARESE

VIA FRANCESCO DEL CAIRO, 34 – VARESE

 

Programma

Ore 19.30

Aperitivo

Inaugurazione Mostra fotografica

Musica dal vivo con

Valentin Mufila | Musicista congolese

ore 20.30

Presentazione del libro

Proiezione

ORE 21.00 circa

Pamela Barba | Fotografa indipendente . - -

dialoga con

Giuseppe Musolino | Un’altra storia Varese . - -

In collegamento online

Laura Tussi e Fabrizio Cracolici | Giornalisti . - -

Soumaila DIAWARA | Scrittore maliano . - -

Roberta FERRUTI | RE.CO.SOL . - -

 

CONTATTI: [email protected]; [email protected]

+39 320 687 3879 ; +39 338 707 5200 . - -

 

IL LIBRO

Un percorso tra fotografie e testi che tenta di dare delle risposte a delle domande: quale vita conducono arrivati in Italia? Perché partono? Quali sono i loro sogni? La fotografa ha trascorso con Nick, Ibrahim, Aries e Sophie del tempo, ha atteso la loro fiducia, ha assaporato la loro quotidianità condividendo pensieri e azioni. A distanza ravvicinata, per meglio comprendere e per farsi accogliere nella loro storia.

L’intento di questo lavoro, testi e foto insieme, è contribuire a contrastare e smontare stereotipi sulle migrazioni attraverso le testimonianze di chi, sulla propria pelle, le ha vissute in prima persona. Nei racconti e negli scatti si coglie un profondo rispetto delle persone protagoniste lungo tutto il lavoro d’introspezione, analisi e racconto svolti dall’autrice.

BIOGRAFIA AUTRICE

Pamela Barba (Ceglie Messapica, 1985) è una fotografa indipendente.

Si occupa principalmente di fotografia sociale, documentaristica e didattica.




Lasciare un commento