mercoledì 30 settembre - Riccardo Noury - Amnesty International

Patrick Zaki, udienza rinviata al 7 ottobre

L’udienza di ieri sul destino di Patrick Zaki, lo studente egiziano dell’Università di Bologna in carcere dall’8 febbraio, si è conclusa con un ulteriore rinvio, ma assai più breve dei periodi di detenzione preventiva stabiliti nelle precedenti udienze.

La nuova data è mercoledì 7 ottobre. In quell’occasione, gli avvocati di Patrick cercheranno di avere garanzie sulla presenza in aula dello stesso imputato: ieri, a causa di disordini in alcune sezioni del centro penitenziario di Tora, era stato disposto il divieto di trasferimento dal carcere alle aule giudiziarie per tutti i detenuti.

In questi 10 giorni sarebbe importante che il nome di Patrick tornasse nell’agenda del governo italiano e che ci fosse un’incisiva azione diplomatica della Farnesina presso le autorità egiziane.

Non è affatto persa la speranza che Patrick possa tornare a Bologna al secondo anno del suo Master appena iniziato: è una speranza che non solo va tenuta viva e coltivata, ma anche rafforzata con le necessarie iniziative diplomatiche.

 




Lasciare un commento