martedì 16 marzo - Riccardo Noury - Amnesty International

Marielle Franco, tre anni senza risposte

Domani saranno trascorsi tre anni dall’assassinio, a Rio de Janeiro, della difensora dei diritti umani e consigliera comunale Marielle Franco e del suo autista Anderson Gomes.

Tre anni dopo l’agguato nel quartiere Estácio, i presunti esecutori non sono andati a processo e rimane senza risposta la domanda che dalla notte tra il 14 e il 15 marzo 2018 Monica Benicio (nella foto), compagna di Marielle e ora consigliera comunale nel parlamento di Rio, continua a porre: “Chi e perché ha ordinato il suo assassinio?”

Marielle aveva 38 anni e da tempo era in prima linea nel denunciare le violenze e le esecuzioni extragiudiziali nelle favelas di Rio.

Nel 2016 era stata eletta in consiglio comunale. All’interno della commissione per i diritti umani dello stato di Rio de Janeiro, aveva lavorato instancabilmente per difendere i diritti delle donne neredei giovanidelle persone Lgbti e di altre comunità emarginate.

Due settimane prima del suo omicidio, era stata relatrice per una commissione speciale che il consiglio comunale aveva creato per monitorare la progressiva militarizzazione della sicurezza pubblica.

Ieri Amnesty International Brasile ha consegnato al governatore ad interim e al procuratore generale dello stato di Rio de Janeiro oltre un milione di firme raccolte nel paese e nel mondo per chiedere giustizia. Insieme all’Istituto Marielle Franco, ha richiesto ai due rappresentanti istituzionali di essere ascoltate in un’audizione online, nella speranza che sia stabilita una linea di dialogo tra le famiglie delle due vittime, i loro rappresentanti e le nuove istituzioni dello stato di Rio de Janeiro.

Domani Amnesty International Brasile diffonderà un video sulla lotta di Marielle Franco e di altre 11 difensore dei diritti umani, con la voce narrante di Taís Araújo e la partecipazione – tra le altre – di Chelsea Manning, Malala Yousafzai, Greta Thunberg e Anielle Franco, sorella di Marielle e direttrice generale dell’Istituto Marielle Franco.




Lasciare un commento