venerdì 24 luglio - Agostino Spataro

La Meloni ha ragione: John Lennon era di sinistra e scriveva canzoni di sinistra

Perché regalare alla destra i valori politici e culturali patrimonio della sinistra?

di Agostino Spataro

Sulla questione della sovranità popolare c'é un equivoco che torno a chiarire. La sinistra d'ispirazione marxista e gramsciana continua a difendere il principio fondamentale della sovranità popolare perché é una delle più grandi conquiste politiche degli ultimi secoli.

Tanto da essere solennemente sancito nella nostra vigente Costituzione repubblicana e antifascista controfirmata da Umberto Terracini.

Noi non siamo nazionalisti, né populisti, ma INTERNAZIONALISTI e lottiamo per creare un nuovo ordine sociale internazionale basato sui diritti e sui doveri dei cittadini, sull'emancipazione dei lavoratori e dei ceti meno abbienti, sulla parità fra uomo e donna, sulla pace e sulla democrazia partecipata, sulla conservazione della Natura, sull'eguaglianza fra i popoli e le persone.

Esattamente il contrario del globalismo neo-liberista delle oligarchie economiche e finanziare dominanti che basano tutto sui diritti dei (loro) "mercati" e sulle scandalose disuguaglianze che producono.

Per capire meglio il pensiero di Lennon segnalo questa sua intervista stranamente "perduta" dal titolo "Tutto il potere al popolo" , pubblicata nel 2006 da "Data News" una piccola ma vivace editrice alla quale mi onoro di aver collaborato.




Lasciare un commento