martedì 10 settembre - Pressenza - International Press Agency

L’Ocean Viking salva 50 migranti. Altro tentato suicidio sulla Alan Kurdi

Domenica 8 settembre “Sos Mediterranee e Medici senza Frontiere hanno soccorso 50 persone da un gommone in pericolo nelle acque internazionali al largo della Libia. Ci sono volute 3 ore per completare le operazioni. 12 bambini sotto i 18 anni e una donna incinta sono fra le persone in salvo a bordo della Ocean Viking si legge nella pagina Facebook di Sos Mediterranee Italia.

Quello effettuato dalla Ocean Viking è il primo salvataggio effettuato da quando è entrato in carica il nuovo governo. Vedremo se l’annuncio di una svolta nelle politiche sull’immigrazione – “Basta con i porti chiusi e la guerra alle organizzazioni che salvano le vite in mare” – verrà seguito da fatti concreti che segnino un effettivo cambiamento rispetto alla linea dura di Salvini.

Situazione ancora drammatica a bordo della Alan Kurdi“Un altro minorenne ha tentato di buttarsi in acqua per raggiungere la terraferma. Malta continua a respingere la responsabilità del salvataggio della Alan Kurdi anche se è avvenuto nella sua zona Sar” scrive in un tweet la Ong tedesca Sea Eye. La situazione potrebbe però sbloccarsi presto: la portavoce della Commissione Europea per la Migrazione, Natasha Bertaud, ha infatti annunciato che la Commissione sta coordinando la ripartizione dei migranti e che un certo numero di Stati membri si è impegnato per la loro accoglienza.

(Foto di https://www.facebook.com/sosmeditalia/)

 



4 réactions


  • daria p (---.---.---.94) 10 settembre 11:21

    Be’? Questo sarebbe "il cambio di rotta" del nuovo Governo?

     Si riaprano i porti.


     La Guardia Costiera libica lasci passare i profughi verso l’Italia.


     Si riportino i 21 miserabili euro/giorno a 35.

    Altrimenti, tanto valeva lasciare Salvini al Governo.


    • Enzo Salvà Enzo Salvà (---.---.---.64) 10 settembre 16:38

      Ma come, hanno mandato via Salvini? ma mi avevano detto che era andato via da solo perché non gli davano i soldi per i libici .......Ma guarda te come viaggiano le notizie.... 


  • Viking (---.---.---.15) 15 settembre 11:19

    Per chi non l’avesse ancora capito gli animali di cui si tratta nel precedente commento sono le iene, gli sciacalli e gli avvoltoi.

    Tutte bravissime bestie, dio ci scampi, e che nel mondo animale fanno il loro dignitoso lavoro, però detto di umani è un lavoro che fa ribrezzo. Purtroppo per noi è una fauna molto diffusa nel mondo politico (e giornalistico - che è ancora peggio perché si associa il più delle volte anche al più antico mestiere dell’uomo o della donna) italiano.


  • La vera verità (---.---.---.47) 15 settembre 23:41

    Sono costretto a riproporre in continuazione commenti cancellati da quella brava persona di Enzo Salvà.

    Lo deve sapere tutto il mondo che questo sito è affetto da censura ideologica.

    E’ partita la caccia a Salvini http://flip.it/oqUMTM da Flipboard.

    vale tutto tranne l’unica arma davvero democratica, cioè il voto degli italiani. Chissà da quanto tempo Conte, Gabrielli, Morra non sopportavano più Salvini. Ma finché era Ministro e loro alleati o subalterni, tutti a tacere. Oggi che non lo è più tutti che parlano.

    Nella savana ci sono due tipi di animali: quelli che si affrontano a viso aperto e quelli che arrivano solo quando l’avversario è ferito. Questione di coraggio e lealtà.


Lasciare un commento