venerdì 25 ottobre - Riccardo Noury - Amnesty International

Indonesia, autore di crimini contro l’umanità nominato ministro della Difesa

Il presidente Joko Widodo (nella foto) ha fatto una nomina che ha fatto venire i brividi lungo la schiena a milioni di indonesiani.


Da ieri, il ministero della Difesa è nelle mani del generale in pensione Prabowo Subianto. Subianto era stato il rivale di Widodo nelle ultime elezioni e averlo coinvolto nelle sorti del governo già suona strano.

Ma questa circostanza diventa irrilevante rispetto al “curriculum ” del nuovo ministro della Difesa.

Durante la dittatura di Suharto, dal 1967 al 1998, Prabowo è stato il comandante delle forze speciali dell’esercito. Siccome nessuno ha mai avuto la volontà o il coraggio di processarlo, dobbiamo parlare di Prabowo come “presunto criminale”.

Nel titolo, ci siamo permessi di omettere la presunzione.

Infatti, la commissione indipendente per i diritti umani, istituita alla fine dell’era-Suharto, ha stabilito che Prabowo è stato responsabile di gravi violazioni dei diritti umani, tra cui la scomparsa e la tortura di numerosi attivisti democratici.

Con questa nomina, il presidente Widodo si rimangiato la promessa di fare luce sulle violazioni dei diritti umani del passato. Anzi, chiamando al suo governo un “presunto criminale”, sul passato ci ha messo un’enorme pietra sopra.




Lasciare un commento