giovedì 10 gennaio - Cesarezac

Gran Bretagna: è nato il Ministero per la Solitudine

Non è uno scherzo, il Primo Ministro di Gran Bretagna, signora Theresa May, ha annunciato da Downing Street la istituzione di un nuovo ministero, il Minister for Loneliness, il ministero che si occuperà di un serio problema che affligge ben 9 milioni di sudditi di Sua Maestà la Regina Elisabetta.

Tanti sono i cittadini di ogni età che per diversi motivi non vivono in famiglia, non hanno amici ai quali confidare le proprie preoccupazioni, crucci, piccoli o grandi che siano e che per i quali, una banale caduta in casa le cui conseguenze non gli consentano di rialzarsi e chiedere soccorso può tramutarsi in un dramma fatale, senza rimedio.

In genere sono persone dalle limitate possibilità economiche che non possono provvedersi di una persona che le assista o perlomeno di qualcuno che quotidianamente le ascolti. Inoltre, la solitudine si accompagna alla depressione che è uno stato dell'umore causa di un corollario di malanni, compresa una diminuzione delle difese immunitarie.

I cardiologi conoscono bene l'ipertensione emotiva, esistenziale, non meno dannosa dell'ipertensione causata da errata alimentazione, obesità o da malanni di vari organi. Le conseguenze a cui abbiamo accennato, già di per sé meritevoli di attenzione sotto l'aspetto umano, comportano anche un aggravio economico non trascurabile causato dal frequente ricorso alle strutture sanitarie del paese.

I medici di base possono testimoniare che molti pazienti affollano le anticamere dei loro studi accusando malesseri banali ma più che altro in cerca di conforto. Insomma, possiamo definire l'approccio geniale e innovativo della signora May con il termine “olistico” considerare la persona, il paziente, un insieme inscindibile di organi e di psiche.

Auspichiamo vivamente che la straordinaria iniziativa della signora May venga seguita dai ministeri della salute del mondo intero. Nelle more, nella formazione universitaria dei futuri medici, auspichiamo che si valorizzino in misura significativa le scienze della psiche, psicologia e psichiatria.

 

 

 

 




Lasciare un commento