sabato 24 settembre - Doriana Goracci

Ciao Italia?

Oggi, 23 settembre 2022, mia figlia mi manda su whatsapp una foto, da Marsiglia dove risiede da molti anni: è la prima pagina di 20 minutespiccolo giornale gratuito distribuito all' entrata delle stazioni metro principali marsigliesi, del tipo che ricordo a Roma erano Metro e Leggo.

 Il titolo è Ciao Italia? Sotto la foto è scritto tradotto in italiano da lei: "A Roma, molti italiani non credono al progetto di uscire dall'unione Europea del loro Paese, portato avanti da Giorgia Meloni, candidata dell'estrema destra e favorita delle legislative." A pag.4 si entra nel merito delle elezioni e dei 3 alleati. Mi aggiunge che i suoi studenti (tutti adulti volontari che vogliono apprendere la lingua italiana ...) le hanno detto che se le cose andassero "così", loro non verranno più in Italia, a fare le vacanze, a visitarla, si sentono distanti.

Forse molti non sanno che "tra l’Ottocento e il Novecento, circa 26 milioni di Italiani e Italiane emigrano per motivi sia economici che politici. Una parte di essi si dirigono in Francia che all’epoca mancava di manodopera. Gli Italiani diventano così gli stranieri più numerosi in Francia dall’inizio del XX secolo fino agli anni 60’." Vorrei ricordare che un Ciao Italia! col punto esclamativo fu anche una grande itinerante mostra che si tenne a Parigi nel 2017, poi arrivata anche in Italia nel 2021: "Ciao Italia! Un secolo di immigrazione italiana in Francia (1860-1960)", ideata e realizzata dal Palais de la Porte Dorée - Musée national de l’histoire de l’immigration de Paris.

Suvvia meloni fuori stagione, e buoni per ogni stagione, non ci devono preoccupare ma per molti versi siamo alla frutta, quella più rancida, e non è una bella vendemmia questa del 25 settembre 2022. Eppure su Facebook, che dicono ormai essere l'ultima spiaggia per i vecchi (io ne ho a giorni 72 e quindi la frequento) ci sono tanti che comunicano di non votare, che sono schifati delusi scoraggiati, pensano che sia inutile andare al seggio e dare una preferenza. 

Io voto e ho cercato di capire bene quanto mi sembrava oscuro, poco chiaro. Ciao Italia,senza punto interrogativo od esclamativo, io ci provo, voglio resistere, e voto per Giuseppe Conte M5S. Si, è una dichiarazione pubblica, nessuno mi sponsorizza e tantomeno sponsorizzo io. E' un'assunzione di impegno, nel mio interesse di madre e nonna lontana, perchè i miei figli per trovare lavoro ed essere apprezzati,sono dovuti andare all' estero come mio nipote.Il reddito di cittadinanza, che altri hanno avuto per poter vivere, a me non ha tolto nulla. Ben altri soggetti evadendo le tasse, commettendo illeciti, spesso neanche ancora pagati alla giustizia italiana, hanno rapinato il Paese, anche moralmente e culturalmente. Ciao Italia, trova qualche minuto per dire la tua, andando a votare, anche se pioverà forte, in futuro potrebbe andare peggio, il clima.

La mia l'ho detta e scritta, una piccola liberazione.Grazie

Doriana Goracci

 



2 réactions


  • paolo (---.---.---.49) 24 settembre 16:09

    Cara Doriana la tua "piccola liberazione" mi conforta. Ma non avevo dubbi. Avanti forza e coraggio e speriamo che gli italiani abbiano un pò di sale in zucca. 

    ciao


Lasciare un commento