duchesnepere (---.---.---.241) 1 maggio 16:54

E’ vero, e sacrosanto, allo Stato di Diritto spetta la difesa dei cittadini, attraverso le forze di polizia. Ma se lo Stato non esiste, non si fa vedere, gira la testa dall’altra parte? Dov’era lo Stato (di Diritto!!) a Manduria, quando una banda di ragazzini ha seviziato a lungo un disabile? Dov’è lo Stato (sempre di Diritto) quando anziani delle case popolari escono fare la spesa e tornando trovano la casa occupata? Anzi, in questo caso lo Stato poi c’è, perché si guarda bene dal cacciare immediatamente gli occupanti. Dov’è lo Stato nelle zone di periferia dove comandano le bande di spacciatori? Dov’è lo Stato quando tre balordi sfondano l’ingresso di una casa e uno resta ferito dalla reazione del proprietario che si è trovato di fronte tre persone con una spranga di ferro? In effetti lo Stato c’è, perché mette immediatamente sotto inchiesta lo sparatore, che doveva chiedere prima, per favore, che intenzioni avevano e freddamente valutare se intervenire; e lo Stato c’è perché i tre balordi hanno sicuramente precedenti ma la magistratura li ha messi regolarmente fuori, con un buffetto sulla guancia. Ho l’impressione che la classe politica, soprattutto quella più anziana, non abbia molto idea di cosa succede fuori dai loro ambienti, e si stupisce che la gente non li voti più, ma anzi dia il voto a chi più strilla, reazione del tutto normale purtroppo per chi non si sente difeso. Il Far West esiste già, provate ad andare in giro di sera per certi quartieri, soprattutto se siete donne. La prepotenza la fa da padrona, e poco possono fare le forze di polizia, che arrestano persone che saranno fuori il giorno dopo, grazie alle leggi dello Stato di Diritto e della Magistratura che le interpreta. Stato di Diritto e Magistratura danno l’impressione di essere sempre dalla parte dei delinquenti, non è così, ma l’impressione è quella. Il resto delle osservazioni del Presidente, scusatemi, sono argomentazione leguleie, di fronte alla drammaticità del problema sicurezza.


Lasciare un commento