(---.---.---.182) 14 dicembre 2011 17:27

Paolo Mazzanti.

Grazie per la pronta risposta.
Purtroppo mi risulta che restino ancora non risolti i due problemi, da me presentati, cioè la necessità di attendere il riscaldamento della batteria, se è rimasta ferma per oltre 4 ore (consumo a parte di energia elettrica, pari a circa 90 W per una batteria da autovettura) e quello del numero di cicli di scarica/carica, pari a circa la metà di quelli delle comuni batterie al piombo.
Infine, che io sappia,per applicazioni portatili si intendono quelle per alimentare piccoli apparecchi.


Lasciare un commento