lunedì 21 settembre - Anna Maria Iozzi

Tale e Quale Show: partenza con il botto

Grande partenza per “Tale e Quale Show”. La prima puntata, iniziata venerdì 18, ha registrato tre milioni e mezzo di spettatori con il quasi 20 % di share, consacrando alla vittoria Virginio nei panni di Justin Timberlake. Un ottimo risultato che attesta l’eccellenza di un programma che, giunto alla decima edizione, mantiene inalterato il suo fascino. Da registrare la simpatia innata di Francesco Paolantoni nel ruolo di James Brown. Sorprendente l’imitazione di Luca Ward nei panni di Zucchero e quella di Pago di Francesco Gabbani. A parte queste esibizioni, non è che avessimo visto eccellenti interpretazioni. Dobbiamo aspettare che, nelle prossime puntate, il cast si amalgami per bene al rodaggio di un programma che, per i motivi del Covid, deve garantire la massima sicurezza.

Il merito di questo ennesimo successo televisivo è da ricondurre non solo al cast, ma all’inossidabile giuria composta da Giorgio Panariello, Vincenzo Salemme e Loretta Goggi, l’eccellenza italiana della nostra tv che, quest’anno, festeggia due eventi importanti: il 70esimo anno di età e il 60esimo di carriera.

In un contesto particolarmente insolito, Carlo Conti non si è fatto abbattere, anzi. Ha investito molto nella competenza e nella professionalità di un cast che, come ha detto in conferenza stampa di presentazione, è fortissimo. Un motivo in più per assistere a uno spettacolo che, dal 2012, non tramonta mai. Il segreto? L’affiatamento con la giuria, i concorrenti e con i coach, che seguono, con attenzione e maestria, l’evoluzione del percorso artistico dei concorrenti in gara, chiamati ogni settimana a trasformarsi in personaggi storici della musica italiana e internazionale.

Sul palco dello Studio 5, nel corso di queste puntate, vedremo mettersi in gioco la cantante Barbara Cola, l’imitatrice Francesca Manzini, la conduttrice Carolina Rey, la showgirl Carmen Russo, la performer musicale Giulia Sol, gli attori Sergio Muniz e Francesco Paolantoni, i cantanti Pago e Virginio e l’attore Luca Ward.

Questi nomi, affiancati ogni settimana dai coach, Maria Grazia Fontana, Daniela Dada Loi e Matteo Becucci, e istruiti a dovere, con escamotage vincenti da Emanuela Aureli, cercheranno di garantire bravura, talento nascosto, comicità, spettacolo, grandi interpretazioni e forti emozioni, uniti da una finalità ben precisa: il divertimento. Da notare gli arrangiamenti impeccabili eseguiti dal maestro Pinuccio Pirazzoli. Gli stessi vip avranno la possibilità di partecipare alle votazioni, esprimendo le proprie preferenze al collega che si vorrà premiare, senza dimenticare anche la possibilità di "auto-votarsi".

Al termine di ciascuna puntata, grazie alla somma delle due votazioni, sarà decretato il vincitore di puntata. La classifica generale, data dalla somma dei voti di ciascuna puntata, porterà all’elezione del vincitore finale, che si proclamerà “Campione di Tale e Quale Show 10”. In questa nuova edizione, ci sarà uno spin-off, in occasione del Torneo che decreterà il ‘Campione di Tale e Quale Show 2020’, con i primi sei concorrenti migliori della passata stagione.

In questa insolita edizione, il conduttore toscano ha richiamato Gabriele Cirilli che, nella prima puntata, si è calato nei panni di Orietta Berti. Alla fine della puntata, il cast, insieme al comico abruzzese, hanno intonato un successo della cantante romagnola. E poco importa se, quest’anno, vista la situazione attuale, non ci potrà essere un profluvio di applausi o standing ovation. Conta la sinergia e la capacità di intrattenimento per due ore di spettacolo nei riguardi di un pubblico che, da febbraio, deve sorbirsi aggiornamenti e bollettini da guerra per il virus. Non mancheranno, come di consueto, gli imitatori del web, che potranno mandare alla redazione del programma proprie "originali" performance. Le più divertenti saranno mandate in onda nel corso delle puntate.

Inutile dire che il segreto di un programma come questo sia rintracciabile non solo nella collaudata squadra di concorrenti e giuria, ma anche del dietro le quinte, con le maestranze che ricoprono un ruolo fondamentale. Basti pensare a chi lavora al trucco per rendere “Tale e Quale” ogni vip al personaggio che dovrà rappresentare, o all’eccellenza della sartoria, per ricreare ad arte i look. Tutto questo non può che garantire il massimo del successo. Appuntamento alla seconda puntata, previsto per venerdì prossimo, per un’edizione da vivere e condividere insieme sul divano di casa, pronti a fare il tifo e a sferrare eventuali pronostici sui vincitori di puntata in puntata.




Lasciare un commento