lunedì 21 novembre - Alberto SIGONA

Sophie Mister: “Fai l’impossibile, Guarda l’invisibile, Credi nei miracoli"!

Intervista alla nota attrice e modella tedesca

Ciao Sophie, grazie infinite per aver accettato il nostro invito, ne siamo onorati e lusingati. Per iniziare ti chiedo come hai cominciato la tua carriera e quando hai ottenuto il primo vero successo?

Nel 1994 un agente di recitazione ha visitato la mia scuola e mi ha invitato a un provino. La fortuna è stata con me e ho ottenuto la parte in un programma televisivo tedesco chiamato "Mama ist unmöglich". Ho debuttato al fianco di Franziska Troegner che ha recitato in "Charlie” e “La fabbrica di cioccolato" di Tim Burton. Questo ha segnato l'inizio della mia carriera di attrice. A 17 anni ho partecipato a un concorso di modelle ELITE e poi ho firmato con ELITE MODELS GERMANY. In futuro avrei girato vari film ed anche numerosi spot televisivi. La moda mi ha aperto al mondo dei viaggi, favorendo l'incontro con nuove culture e persone.

Qual è stato sino ad oggi il giorno più bello della tua carriera?

Uno dei momenti più memorabili è stato sul set con Jérémie Rénier per il film “My Way” dedicato al cantante egiziano-francese Claude Francois. Ha aperto il Festival di Cannes nel 2012. Oltre a questo, ho avuto la favolosa opportunità di girare una campagna di profumi per Donna Karan insieme a mio marito, David Atrakchi. Ci siamo divertiti molto a baciarci e tenerci per mano nei luoghi più iconici di New York. Lavorare con Jean Reno nello show franco-britannico a Parigi ha segnato un altro momento indimenticabile. Ed essere davanti alla telecamera con Michael Shannon per “Frank & Lola”, proiettato al Sundance 2016, è stato emozionante.

È più bello fare l'attrice o la modella?

Il mio cuore batte per la recitazione. Amo creare personaggi e scivolare in ruoli diversi. È divertente e “nutre” il mio “fanciullo” interiore.

Ci parli un po' della tua infanzia e della tua famiglia?

I miei genitori erano molto giovani quando sono nata. Mia madre stava ancora studiando e mio padre è stato arruolato poco dopo la mia nascita. Ho trascorso molto tempo con gli amici di mia madre all'università di Lipsia e a casa dei miei nonni. Anche la mia bisnonna, che viveva a Dresda, ha avuto un ruolo importante durante la mia infanzia. Ogni estate avrei voluto stare con lei. Si è presa molta cura di me e io mi sono presa molto cura di lei. Insieme eravamo inseparabili. La mattina presto, a volte anche prima dell'alba, mi infilavo nel suo letto e le chiedevo sempre la stessa cosa: "Puoi raccontarmi un'altra storia sulla guerra?". La mia bisnonna ha vissuto entrambe, la prima e la seconda guerra mondiale. Le sue storie erano affascinanti... I miei nonni da parte di mio padre sono stati entrambi artisti di vero talento. Sono certa di aver ereditato il loro amore per le arti. Molto presto ho scoperto la mia passione per la danza e la pittura. A 4 anni ho iniziato a praticare il balletto, divertendomi ad esibirmi sul palco.

Che ricordi hai della Germania Est?

La maggior parte della mia famiglia viveva nella Germania dell'Est. È lì che sono nata e ho trascorso la prima parte della mia infanzia. Sono cresciuta a Berlino Est e ho avuto la possibilità di assistere alla caduta del muro di Berlino appena una settimana dopo il mio ottavo compleanno. Come se fosse ieri, ricordo tutti questi colori radiosi, i volti sorridenti e soprattutto la calda accoglienza da parte dei nostri fratelli dell'Ovest: non lo dimenticherò mai.

Chi è Sophie nella vita privata?

Vivo del motto: “Fai l'impossibile, Guarda l'invisibile, Credi nei miracoli". L'amore, la gioia e il divertimento sono le cose più importanti nella vita. Trascorrere del tempo con i miei cari è essenziale e significa molto per me

Sei sposata? Hai figli?

Sì, sono sposata. Abbastanza incredibile se pensiamo che non volevo sposarmi dato che neanche i miei genitori lo erano. Ora sono già passati 11 anni meravigliosi e amo il mio matrimonio. Sfortunatamente, ho abortito due volte, ma mi piacerebbe avere figli.

Te lo auguro con tutto il cuore... Come trascorri il tempo libero?

Hobby come il tip tap, la pittura, il beach volley e viaggi speciali occupano la maggior parte del mio tempo libero.

Veniamo alla classica domanda che rivolgo un po' a tutte le belle donne che ho il piacere d'intervistare: come fai a tenerti in splendida forma?

Grazie all'amore di mio marito, alla mia mentalità positiva, all'allenamento che svolgo ogni giorno, al mangiare sano perché "Sei quello che mangi!"...inoltre amo ballare e adoro stare a stretto contatto con la natura.

Al di là del lavoro, quali sono stati i momenti più importanti della tua vita?

La nascita dei miei fratelli. Poi la notte in cui ho incontrato mio marito a New York e il giorno del mio matrimonio a Parigi.

Che programmi hai per il 2023?

Pubblicherò il mio cortometraggio "5to1" che ho scritto insieme alla mia collega attrice Sophia Dunn Walker. Sto anche lavorando su una piccola collezione di moda. E spero di diventare madre.

Grazie di cuore Sophie!!!

Le foto sono di Vincenzo Carrano, Brian Love, Dania Graibe.




Lasciare un commento