martedì 28 gennaio - YouTrend

Sondaggi politici: calano Lega, M5S e Italia Viva

I sondaggi nazionali mostrano un avanzamento per il Partito Democratico e per Fratelli d’Italia. Stabile Forza Italia al 6,5%.

La seconda Supermedia dei sondaggi del 2020, elaborata da YouTrend per Agi, mostra un calo nei sondaggi per la Lega (-0,4%), per il Movimento 5 Stelle (-0,6%) e per Italia Viva (-0,5%), che si porterebbero rispettivamente al 30,8%, al 15,7% e al 4,3%. Al contrario, crescerebbero di 0,6 punti il Partito Democratico (19,3%) e di 0,3 Fratelli d’Italia (10,9%). Forza Italia sarebbe invece stabile al 6,5%.

Per quanto riguarda le formazioni minori, calerebbe solo La Sinistra (-0,2%), che si attesterebbe al 2,7%. Registrerebbero invece una variazione positiva Azione (+0,4%), +Europa (+0,5%) e i Verdi (+0,2%), che si porterebbero rispettivamente al 2,3%, al 2,1% e al 2,0%.

Se aggreghiamo le percentuali sulla base della maggioranza e dell’opposizione attuali, osserviamo come il centrosinistra (41,9%) abbia perso 4 punti rispetto a inizio settembre, quando il Conte II muoveva i primi passi, mentre il centrodestra (49,1%) sarebbe cresciuto di quasi tre punti nello stesso arco temporale.

Se invece ci si basa sulle coalizioni presentatesi alle elezioni politiche del 2018, osserviamo una crescita di 12 punti per il centrodestra rispetto al 4 marzo di due anni fa, mentre il centrosinistra avrebbe guadagnato 5 punti esatti e il Movimento 5 Stelle ne avrebbe persi 17.

NOTA: La Supermedia YouTrend/Agi è una media ponderata dei sondaggi nazionali sulle intenzioni di voto, realizzati dall’8 al 22 gennaio dagli istituti EMG, Ixè, Demos, Euromedia, Noto, SWG e Tecnè. La ponderazione è stata effettuata il giorno 23 gennaio sulla base della consistenza campionaria, della data di realizzazione e del metodo di raccolta dei dati. La nota metodologica dettagliata di ciascun sondaggio considerato è disponibile sul sito ufficiale www.sondaggipoliticoelettorali.it.

[Leggi l’analisi completa su Agi]

[Tutti i sondaggi del 2019 e media mobile]




Lasciare un commento