giovedì 8 settembre - Stranieriincampania

Rotte e Traiettorie: è on line il podcast di Casba con lo scrittore Tahar Lamri

È disponibile on line, sulle piattaforme Speaker e Spotify, il podcast “Rotte e Traiettorie” con lo scrittore Tahar Lamri, prodotto da Casba Società Cooperativa nell’ambito del progetto Migrantour Napoli con il patrocinio del Comune di Napoli. 

Attraverso le parole dello scrittore di origine algerina Tahar Lamri e a partire dai frammenti di storia conservati negli scaffali de Il Cartastorie - Museo dell'Archivio Storico del Banco di Napoli, "Rotte e Traiettorie" ripercorre i secoli in cui Napoli, tra il '600 e il '700, fu una piazza di scambio, riscatto e compravendita di schiavi provenienti dal Maghreb e dall'Est Europa, intrecciando pagine d'archivio e vissuti, tra passato e presente.

I tre episodi del podcast "Rotte e Traiettorie" richiamano il tempo in cui Napoli fu il centro di un mercato di carne e anime, in cui si definivano i riscatti dei cristiani e in cui si acquistavano i prigionieri "turchi", come genericamente venivano chiamati i musulmani. Un'attività fiorente che si alimentava delle costanti schermaglie e scorrerie tra i corsari barbareschi e gli stati cristiani, che vide il Mediterraneo spettatore di questa tela fatta di riscatti, libertà negate e interessi economici.

"Rotte e Traiettorie" con lo scrittore Tahar Lamri è ideato e curato da Laura Fusca, con letture di Jomahe Solìs Barzola e montaggio e sonorizzazioni di Bruno Troisi.

 

 

Tahar Lamri è uno scrittore e saggista algerino naturalizzato italiano, nato ad Algeri nel 1956. Vive a Ravenna, in Italia, dal 1986. È autore di racconti e pièce teatrali. In Italia ha pubblicato: I sessanta nomi dell'amore (Mangrovie 2009).

Casba Società Cooperativa Sociale, nata nel 2000, è la prima cooperativa fondata a Napoli da cittadini di origine straniera. È costituita da mediatori culturali e operatori provenienti da diversi Paesi del mondo che si occupano di inclusione e coesione sociale.

"Rotte e Traiettorie" è disponibile sulle piattaforme di Spreaker  e Spotify




Lasciare un commento