giovedì 9 agosto - Marcello Zuinisi

Rom Camping River: mobilitazione in tutta Europa contro nazismo, fascismo e razzismo

JPEG - 1.1 Mb
CONSIGLIO NAZIONALE ROM SINTI CAMINANTI IN PIAZZA DI MONTECITORIO

Il 2 agosto 2018 le famiglie Rom Sinti Caminanti (RSC) del Camping River, sgomberate illegalmente dalle proprie case, il 26 luglio 2018, dal Sindaco di Roma Capitale Virginia Raggi e dal Ministro dell'Interno Matteo Salvini, erano presenti a Roma, davanti al Parlamento Italiano, in protesta contro il nazismo, il fascismo ed il razzismo.

JPEG - 905.8 Kb
CONSIGLIO NAZIONALE ROM SINTI CAMINANTI IN PIAZZA DI MONTECITORIO

Davanti al Parlamento Italiano abbiamo continuato a denunciare gli abusi e le violenze subite, ogni giorno, dalle famiglie RSC del Camping River, gli attacchi notturni di truppe paramilitari nazi-fasciste che hanno lanciato dalle proprie macchine bombe carta contro bambini e famiglie inermi.

https://www.agi.it/video/rom_e_sinti_manifestazione_davanti_a_montecitorio_contro_l_intolleranza-4232239/video/2018-08-02/

JPEG - 1 Mb
CONSIGLIO NAZIONALE ROM SINTI CAMINANTI IN PIAZZA DI MONTECITORIO

In segno di solidarietà internazionale, il 2 agosto 2018, si sono tenute, contemporaneamente, manifestazioni in otto paesi europei: da Roma - Italia, a Londra – Inghilterra, Barcellona - Spagna, Belgrado – Serbia, Bucarest – Romania, Praga – Repubblica Ceca, Sofia – Bulgaria, Skopje – Macedonia, RSC hanno manifestato contro il nazismo, il fascismo, il razzismo.

https://www.youtube.com/watch?v=GYI95NUn4tY&feature=youtu.be

Il 2 agosto è una giornata di memoria per tutta la popolazione Rom del Mondo intero: abbiamo ricordato gli ultimi 2.897 donne, uomini e bambini RSC dello Zigeunerlager di Auschwitz - Birkenau, uccisi nella notte del 2 agosto 1944 e commemorato con loro più di mezzo milione di fratelli e sorelle morti nei campi di sterminio europei.

JPEG - 859.1 Kb
CONSIGLIO NAZIONALE ROM SINTI CAMINANTI IN PIAZZA DI MONTECITORIO

RSC chiedono il rispetto dei diritti umani, il riuspetto dello STATO DI DIRITTO, il rifiuto del razzismo, del fascismo, del nazismo e della violenza contro chiunque. Vogliamo costruire un'Europa solidale ed accogliente per tutti come risposta alla crisi in atto dentro e fuori il continente.

Abbiamo marciato come nel 1989, quando i popoli e le rivoluzioni hanno abbattuto i regimi dittatoriali stalinisti nell'est: adesso i popoli possono liberare tutta l'Europa dal nazismo, dal fascismo, dal razzismo, dai muri dell'esclusione e della marginalità.

La nostra è una rivoluzione: come nel 1980, a Danzica, in Polonia, come Solidarnosh, non vogliamo nessuna trattativa separata con la violenza del NON STATO DI DIRITTO. Tutto deve avvenire alla luce del sole.

I nostri principi sono democrazia ed interculturalità, norme e comportamenti sanciti nello STATUTO COSTITUTIVO DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEI ROM SINTI CAMINANTI, un programma ed obiettivi aperti a tutti, autoctoni ed immigrati, RSC, donne ed uomini, partiti e fondazioni, movimenti ed associazioni, singoli individui e famiglie.

http://nazionerom.blogspot.com/2012/01/consiglio-nazionale-rom-statuto.html

Il nostro cammino non si fermerà sino a quando ad ogni essere umano non vengano garantite ed assicurate la protezione umanitaria, la casa, un lavoro, la scuola, la sanità, i documenti di identità, i permessi di circolazione del pieno rispetto della CARTA DEI DIRITTI FONDAMENTALI DELL'UNIONE EUROPEA.

 

 

ufficio stampa e comunicazione

ASSOCIAZIONE NAZIONE ROM

tel +39 3281962409 email nazione.rom@gmail.com