giovedì 23 giugno - YouTrend

Quali prese elettriche si usano in Europa

La maggior parte dei paesi europei utilizza prese di tipo C e F. L’Italia con la L è un’eccezione.

di Lorenzo Ruffino

Due settimane fa l’Unione Europea ha stabilito che entro l’autunno del 2024 le apparecchiature elettroniche come smartphone, auricolari, cuffie, tastiere, e-reader e in seguito anche i laptop dovranno potersi ricaricare con l’attacco USB-C, ossia l’attuale standard per la ricarica. In questo modo anche chi non l’aveva ancora adottata, come Apple sugli iPhone, sarà obbligato ad adeguarsi.

Anche se i caricatori saranno uguali, le prese della corrente che useranno gli europei rimarranno invece diverse: in Europa viene infatti usata una moltitudine di prese diverse. Vediamo quali sono.

Le prese usate in Europa

Il sito world standards raccoglie le varie tipologie di prese e voltaggi usati nei vari paesi. Vediamo come in Europa la stragrande maggioranza dei paesi europei, tra cui Germania e Francia, utilizza spine di tipo C e F. La spina C è quella classica europea con i due poli usata anche in Italia, mentre la F è la cosiddetta Schuko, è nata in Germania ed è usata in particolar modo per gli elettrodomestici.

Fonte immagine: Paris Discovery Guide.

Cinque paesi, tra cui Francia e Polonia, utilizzano invece spine di tipo C e E. La E è la cosiddetta spina francese a due poli con contatto di terra femmina, cosa che la rende incompatibile con le spine di tipo F sebbene sia simile. C’è poi l’Italia che oltre ad usare le già citate C e F utilizza anche la L, la cosiddetta spina italiana a tre poli.

In Danimarca oltre a C, E, F si utilizza anche la K, la danese a tre poli, simile alla F tedesca ma con la differenza che usa un terzo perno per la messa a terra a differenza delle due linguette della Schuko. Un’altra eccezione è la Svizzera, dove si utilizzano le spine C e J: quest’ultima è molto simile a quella italiana a tre poli, ma il contatto di terra è spostato in alto di alcuni millimetri. Le prese svizzere accettano la spina di tipo C senza terra. Infine, c’è il Regno Unito che utilizza prese di tipo G, caratterizzate da tre spinotti di tipo rettangolare disposti a triangolo. 

Tutti i paesi europei utilizzano comunque un voltaggio di 230 V, mentre ad esempio negli Stati Uniti e Canada si usano 120 V. 




Lasciare un commento