venerdì 8 febbraio - Emilia Urso Anfuso

Padre Patriciello vince la causa per diffamazione. Risarcimento devoluto ai bambini malati di cancro

Padre Maurizio Patriciello, editorialista di Avvenire e parroco del Parco Verde di Caivano, da sempre in prima linea contro l'avvelenamento ambientale delle aree campane, ha ottenuto giustizia dopo aver subito una campagna di diffamazione a mezzo stampa, operata da Alfonso Mormile, che ha poi diffuso gli articoli attraverso Facebook.

Il Dottor Giordano, Giudice penale del Tribunale di Napoli Nord, ha quindi condannato - per il reato di diffamazione aggravata a mezzo stampa - Alfonso Mormile.

Le somme percepite da Padre Patriciello a titolo di risarcimento dei danni subiti saranno devolute ai bambini ricoverati nel reparto oncologico dell'Osperale Pediatrico di Napoli.

Il difensore di Padre Patriciello, l’avvocato Alfredo Sorge, a margine della sentenza ha dichiarato:. «La diffamazione per cui è stato emesso verdetto di condanna riguardava proprio l’attività e le iniziative di padre Maurizio contro gli inquinamenti del nostro territorio».

Conosco da tempo Padre Maurizio Patriciello. Un uomo che ha votato se stesso alla grande causa della giustizia in ogni ambito della vita umana. Si spende quotidianamente per sostenere i diritti dei cittadini, prendendo molto seriamente la sua missione di vita. Battersi per gli ideali comuni non può divenire un elemento da contrastare e da convertire in una campagna diffamatoria. 

Lo dice la legge, dovrebbe dettarlo il cuore.




Lasciare un commento