lunedì 7 novembre - Melinda Miceli

Nuovo Riolo Haute Couture prima sezione moda al Premio Giotto 2022

La storia dell'abito dall’antico impero egiziano ad oggi è fondamentale per l’evoluzione del concetto di evoluzione della bellezza in relazione alla società, messo in discussione e trasformato dai più celebri stilisti in seguito ai grandi cambiamenti sociali e al dipanarsi della storia umana.

Si è svolta il 18 ottobre la quarta edizione del Prestigioso International art Prize Giotto dedicato alla figura artistica del noto pittore medievale che ha rivoluzionato la storia dell’arte. Ospiti dell’arte e della musica sono giunti a Siracusa per questo grande Evento d'arte, moda e Cultura in una fusione unica. Il Premio Giotto è un grande premio internazionale sostenuto da accreditati media e testate dell’arte italiana ed estera ideato dal critico d’arte e direttore artistico onorifico Melinda Miceli è inserito su Wikipedia. Riolo HAUTE COUTURE è primo premio per la Sezione Moda "Per i suoi capi gioiello, opere d'arte e specchio di tutte le epoche". Riferisce la stilista; “Io creo un abito che mette a proprio agio la donna e che le conferisca tutta quella sensualità che magari non sente di avere nella sua consuetudine oppure che una malattia in quel momento le ha portato via. Indossare un abito per sentirsi bella e sicura di sé, forte e predominante".


 

"Chi è stendhaliano e dannunziano cerca l'incanto di una piega al punto giusto, sensuale ma non scontata. Ho visto ciò nell'opera di questa Stilista-Artista e l'ho collocata, giustamente, tra quello che va preservato. Francesca Riolo possiede un suo stile la fusione tra due mondi lontani oriente e Occidente, ripercorre con i suoi capi stralci di storia di cui queste opere d’arte si fanno specchio epocale. Ispirandosi ad un quadro di Gustav Muró " Salomè" la fashion designer Francesca Riolo comprende che ogni vestito deve avvolgere la donna con tessuti pregiati e pietre preziose proprio come se fosse una seconda pelle. Utilizza in maniera innovativa tessuti tradizionali accoppiando e sovrapponendo pizzi, macramè, georgette, seta e taffettà per ottenere effetti morbidi e fluttuanti come l'aria, capi di classe che nulla hanno da invidiare agli abiti superlusso delle migliori case di moda. Sono infatti capi che sanno unire, attraverso elementi preziosi, tessuti pregiati e colori decisi, classe e raffinatezza. Le sue creazioni riflettono stupendi giochi di luce, soprattutto se abbinate con maestria ad accessori e gioielli. Inoltre, gli abiti della maison Riolo haute couture sono contraddistinti da una notevole versatilità, che li rende adatti ad un matrimonio elegante e raffinato, red carpet e serate di gala. Ogni abito gioiello è infatti un’opera d’arte unica sagomata alle forme di chi lo indossa, pertanto queste creazioni si fanno tesori da valorizzare in tutti i sensi. La qualità nei tessuti utilizzati, pietre e accessori preziosi per decorare gli abiti della collezione, hanno incantato il numeroso pubblico presente. Non a caso Francesca Riolo oggi vincitrice del Premio Giotto 2022 sezione moda, si è aggiudica meritatamente il titolo di Best Decoration Collection a International Fashion Festival Barcelona Awards Edition 2022. Lo stile Riolo ha sfilato al concorso internazionale di The Best Model of Europe 2022"

 

Dott.ssa Melinda Miceli critico d'arte 




Lasciare un commento