giovedì 7 gennaio - francesco latteri

Nicoletta Latteri Segretaria Nazionale del Movimento Femminile e Segretaria Regionale del Lazio dei Liberalsocialisti

La Dott.ssa Nicoletta Latteri nasce da padre italiano a madre tedesca, seguendo la sua passione per la bellezza del passato si laurea alla Rheinische Friedrich-Wilhelms-Universität Bonn in Archeologia Paleocristiana, Archeologia Classica e Archeologia Medievale. Per motivi di studio si trasferisce a Roma dove inizia anche l’attivismo sociale....

La Segreteria Nazionale dei Liberalsocialisti nell’ambito della riorganizzazione del Partito ha proceduto alla nomina della Dott.ssa Nicoletta Latteri a Segretaria Nazionale del Movimento Femminile e Segretaria Regionale del Lazio dei Liberalsocialisti.

La Dott.ssa Nicoletta Latteri nasce da padre italiano a madre tedesca, seguendo la sua passione per la bellezza del passato si laurea alla Rheinische Friedrich-Wilhelms-Universität Bonn in Archeologia Paleocristiana, Archeologia Classica e Archeologia Medievale. Per motivi di studio si trasferisce a Roma dove inizia anche l’attivismo sociale e la collaborazione con S.E.R Card. Elio Sgreccia, uno dei principali fondatori della bioetica e all’epoca Presidente dell’Accademia per la Vita. Alla luce del crescente degrado del patrimonio storico artistico italiano, entra in politica per avere più incisività ed è eletta Presidente della Commissione Cultura dell’VIII Municipio di Roma.

Dopo la caduta dell’VIII Municipio prosegue l’impegno sia sul fronte sociale, in particolare in difesa dei diritti delle donne sempre più bistrattati, sia in ambito culturale in difesa dei Beni Culturali Romani e contro il dilagante degrado a cui è esposta la Capitale d’Italia. In parallelo prosegue la sua attività di scrittrice e blogger, pubblica diversi articoli sul Blog di Sabino Paciolla e scrive due romanzi: Il segreto di Penumbra, un fantasy che usa l’ambientazione fantastica come metafora del mondo d’oggi e l’ultimo: un art-thriller Rosso Romano, scritto per sensibilizzare l’opinione pubblica e soprattutto i giovani sull’importanza della tutela del patrimonio storico artistico.

Un ringraziamento particolare al compagno Antonino Distefano per la costanza e l’impegno profuso, anche, in questa in questa vicenda.

Nicoletta Latteri.




Lasciare un commento