martedì 17 maggio - YouTrend

La salute degli italiani: fumo, alcol e obesità

Il 19% della popolazione italiana fuma, il 46% è sovrappeso o obeso e il 66% consuma alcol

di Lorenzo Ruffino

La scorsa settimana l’Istat ha pubblicato i risultati di un’indagine sulla salute degli italiani, condotta tra marzo e maggio 2021 su 45,6 mila individui rappresentativi della popolazione residente nel nostro Paese. Da questa indagine emerge che il 19% della popolazione italiana è fumatrice, il 46% è sovrappeso e il 66% consuma alcol. Ma cosa dicono nel dettaglio i dati?

Chi sono i fumatori

A fumare nel 2021 è il 19% della popolazione italiana sopra i 14 anni, mentre il 24% si dichiara ex fumatore e il 56% non ha mai fumato. 

Tra i maschi si ha un maggior numero di fumatori (23%) rispetto alle femmine (15%). Le fasce d’età con il maggior numero di fumatori sono quelle dei 25-34enni e dei 35-44enni, dove si arriva rispettivamente al 26 e al 25%. Gli over 75, con il 5%, sono la fascia con il minor numero di fumatori, mentre se si guardano i dati su chi non ha mai fumato si vede che con il progredire dell’età questa percentuale cala.

I fumatori fumano in media 11 sigarette al giorno. Il 27% fuma fino a cinque sigarette, il 36% tra le sei e le dieci, il 33% tra le 11 e le 20 e il 3% oltre venti. Tra i 35 e i 74 anni si fumano in media dodici sigarette al giorno, mentre nei 14-17enni sei. 

Se guardiamo l’evoluzione temporale, vediamo come la percentuale di persone che fumano sia in progressivo calo nel nostro Paese. Si è passati dal 23-24% dei primi anni duemila al 19% attuale. Il calo è maggiore tra gli uomini, che in 20 anni sono passati dal 31 al 23%, mentre tra le donne si è scesi dal 17 al 15%. A livello geografico si fuma di più nel Centro (22%) rispetto al Nord-Est (17%), al Nord-Ovest e al Mezzogiorno (19%). La regione con il maggior numero di fumatori è la Toscana, dove si arriva al 22%, mentre quella con il minore è il Veneto (15%). 

 

 

La popolazione sovrappeso

In Italia è obeso il 12% della popolazione over 18 e sovrappeso il 34%, mentre il 3% è sottopeso e il 51% è normopeso. Ci sono più persone sovrappeso o obese tra gli uomini (55%) che tra le donne (38%). Sotto i 24 anni meno del 20% della popolazione pesa più del normale, mentre sopra i 55 anni la maggioranza è sovrappeso o obesa. 

A differenza dei dati sul fumo, negli ultimi anni non si osserva un calo delle persone sovrappeso, ma anzi si registra una crescita degli obesi. Le persone normopeso sono passate dal 54% di vent’anni fa all’attuale 51%.

A livello geografico si vede che nel Nord-Ovest ci sono più persone normopeso (54%) rispetto al Sud (45%). Al Sud le persone sovrappeso o obese arrivano al 52% della popolazione, mentre al Nord-Ovest si fermano al 42%. Il maggior numero di persone sottopeso è al Nord-Ovest (4%) e il minore al Sud (2%).

 

 

Chi consuma alcol

A consumare bevande alcoliche tutti i giorni è il 19% della popolazione, mentre il 47% beve occasionalmente e il 31% fuori pasto. A bere tutti i giorni è il 30% degli over 65, il 22% dei 45-64enni, il 14% dei 25-44enni e il 7% dei 18-24enni. 

Il 17% della popolazione over 11 beve vino tutti i giorni, il 5% birra e l’1% aperitivi, amari o superalcolici. Il consumo quotidiano di birra è sensibilmente più diffuso tra gli uomini (8%) rispetto alle donne (2%). 

Si beve quotidianamente di più nell’Italia settentrionale e centrale (21%) rispetto al Sud (17%) e alle Isole (15%) e nei comuni piccoli fino a 2000 abitanti (23%) rispetto a quelli delle grandi aree metropolitane (18%). 

 




Lasciare un commento