giovedì 14 marzo - Frankbull

La nuova via della seta ed i coccodrilli

Nel lontano 25 marzo 1957 proprio a Roma, i rappresentanti di 6 nazioni tra cui Belgio, Francia, Italia, Lussemburgo, Olanda e Germania (l’Inghilterra non era presente) sottoscrissero “il trattato di Roma” che di fatto sancì la nascita di una Comunità Economica Europea (CEE) ,una organizzazione composta da un Consiglio, una Commissione, un’Assemblea ed una Corte di giustizia e che tale comunità realizzasse un Mercato Comune Europeo (MEC) in grado di produrre:

-un miglioramento rapido del tenore di vita dei popoli dei Paesi aderenti;

 -uno sviluppo armonioso delle attività economiche della Comunità; 

-più strette relazioni tra gli Stati membri;

 -un'espansione continua ed equilibrata;

-una stabilità politica ed economica.

La CEE, inoltre, doveva realizzare anche la nascita della Comunità Europea per l’Energìa Atomica (EURATOM ). Questa è stata la partenza e nel frattempo altre nazioni si sono aggiunte!

Le cose nel tempo non sono andate secondo le premesse .

Alcune nazioni hanno continuato a pensare ed agire da single, privilegiando i propri interessi e le proprie strategie, determinando la Brexit ed il fallimento della Grecia. Stiamo parlando di Germania e Francia che si sono trasformate in coccodrilli che, approfittando della mancanza di “veri “ politici italiani, stanno facendo terra bruciata intorno all’Italia cercando di azzannare pure l’Italia. Hanno iniziato con la Russia che era uno dei nostri maggiori patners commerciali; hanno continuato facendo fuori Gheddafi (che nonostante la sua esagerazione), oltre ad essere un grande investitore e patner commerciale, manteneva un equilibrio politico-religioso-commerciale tra l’Africa e l’Europa. Hanno scatenato un putiferio e tutta quella destabilizzazione che continua, ancora, ad esserci!

Addirittura Macron ed amici si sono serviti delle basi aeree dell’Italia per attaccare Gheddafi! Ma noi Italiani siamo rincretiniti forse nel pensare che lo abbiano fatto per il bene dell’Europa? Noi tutti sappiamo che lo hanno fatto per impossessarsi dei giacimenti di petrolio e sottrarre l’egemonìa all’Italia! Tutta questa solerzia nel cacciare Gheddafi non l’hanno messa in atto per ripristinare uno Stato Libico stabile e libero! Non hanno fatto nulla per arginare il diffondersi dell’autoproclamato Stato Islamico ISIS! Non hanno fatto nulla per fermare i flussi degli emigranti, anzi hanno vigliaccamente lasciato “sola” l’Italia. Tutto ciò, pensandoci bene, per ottenere quello che volevano e cioè manovalanza a basso costo! Stanno continuamente destabilizzando l’Italia con lo spread Btp Italia-Bund Germania, facendo aumentare spaventosamente il debito pubblico a proprio piacimento ed interesse. Hanno fatto e continuano a far chiudere e fallire fabbriche, settori agro-alimentari, negozi ed esercizi commerciali “storici” europei, imponendo norme Europee “esagerate” che non fanno reggere la concorrenza estera; per far poi entrare in Europa (anche con acquisti on-line) merci prodotte in luoghi non a norma, sfruttando il lavoro nero, minorile e non tutelato!

Oggi questi Stati, unitamente agli USA (che, con i dazi, sta imponendo restrizioni all’export ), a quei piccoli Staterelli del Nord e dell’Est Europa (che poco danno e tanto chiedono), stanno richiamando ed imponendo all’Italia di non partecipare al progetto cinese della Belt and Road Initiative (la nuova via della seta!) perché rischia di “cedere“ l’Europa ai Cinesi . Cioè ,in Europa circolano miliardi di prodotti cinesi, giapponesi, coreani, indiani, da tempo Inter e Milan, sono nelle mani dei cinesi, il 30 % del debito pubblico USA è in mani asiatiche e questi adesso pensano a questo pericolo?!

Questi coccodrilli ,come narra la tradizione adesso incominciano a piangere! Poi vado a vedere la cartina geografica della antica via della seta e vedo che in Europa passava solo da Atene e Venezia e mi sorge un dubbio: ma non è che le lacrime sono dovute alla loro non inclusione nel progetto cines ? Arrivano i migrati ed il problema riguarda solo gli Italiani, siamo inclusi in un progetto commerciale con i cinesi ed è un problema che riguarda anche Voi coccodrilli!

 




Lasciare un commento