lunedì 5 ottobre - Anna Maria Iozzi

“Io Ti Cercherò”: il libro gemello dell’omonima fiction tv

Massimo Bavastro, sceneggiatore della serie, in onda dal 5 ottobre su Rai1, traspone in un noir teso e toccante la storia di Valerio e della sua ostinata ricerca della verità sulla morte del figlio.

In onda da lunedì 5 ottobre alle 21.25 su Rai1, Io ti Cercherò, coproduzione di Rai Fiction e Publispei di Verdiana Bixio, è una serie tv, ma anche un romanzo che approderà in libreria il 1 ottobre, a ridosso della messa in onda della prima puntata.
Protagonisti della serie, Alessandro Gassmann, Maya Sansa, con la regia di Gianluca Maria Tavarelli. La sceneggiatura è opera di Massimo Bavastro, Monica Rametta, Maddalena Ravagli e Leonardo Fasoli. Scritto da Massimo Bavastro, co-creatore della serie, Io ti cercherò, il libro ripercorre le vicende alla base della storia di Valerio, ampliando il racconto interiore dei personaggi e offrendo un ulteriore spaccato emotivo alla base della storia del protagonista.

Giuseppe Strazzeri, Direttore editoriale Longanesi, commenta così la sinergia tra serie e libro: “È emozionante vedere come il mondo della produzione visiva e quello dell’editoria libraria si incontrino sempre più spesso su un piano di simultaneo e reciproco arricchimento e crescita. È un “unirsi di forze creative” che Longanesi ha sempre auspicato e promosso, raggiungendo non di rado notevoli risultati, e che vede nel progetto Io ti cercherò, una nuova, felice realizzazione”.

“Grazie allo splendido lavoro di Gianluca Maria Tavarelli, la serie Io ti cercherò è una felicissima “versione” della sceneggiatura”, commenta Massimo Bavastro, autore del romanzo e sceneggiatore. ”Allo stesso modo, il romanzo non è la “messa in prosa” della sceneggiatura: muovendomi dentro la struttura confortante di un noir dal meccanismo a orologeria, ho potuto concentrarmi sulla descrizione delle atmosfere e dei personaggi per provare a stanarli nella loro nudità, nella loro verità più profonda”.

Verdiana Bixio, CEO di Publispei, commenta “Publispei da sempre ha collaborato con l’editoria libraria. Le nostre serie tv hanno avuto spesso estensioni nelle librerie oltre il piccolo schermo e, in diverse occasioni, abbiamo acquisito i diritti di potenti romanzi con l’intento di farne storie per la TV. Questa, però, è la prima volta che una nostra serie nasce insieme al suo romanzo. Il pubblico, grazie allo splendido romanzo di Bavastro, avrà l’opportunità di conoscere ancora meglio il vissuto e il sentire dei protagonisti di questa emozionante storia e le fragilità di questa famiglia. Abbiamo trovato in Longanesi il partner ideale per portare avanti questo interessante ed innovativo progetto che abbiamo tutti fortemente voluto, sin dalla lettura delle sceneggiature, e in cui crediamo molto".

Massimo Bavastro (1969) esordisce nella scrittura come autore teatrale. Negli stessi anni, scrive per il cinema con giovani registi, finché non trova la sua voce come sceneggiatore di popolari serie tv (Ultimo – L’infiltrato; Ris – Delitti imperfetti; 48 ore; Caccia al re – La narcotici). È laureato in Scienze politiche e l’impronta socio - antropologica dei suoi studi lo spinge a cercare prospettive eccentriche per raccontare le città e le persone, un aspetto centrale nei suoi lavori. Il bambino promesso (Nutrimenti, 2017) è stato il suo primo romanzo.




Lasciare un commento