mercoledì 1 giugno - Alberto SIGONA

Intervista Giorgia Bordignon, vice campionessa olimpica di Sollevamento pesi

Intervista alla vice campionessa olimpica di Sollevamento pesi

Giorgia Bordignon: "Presto debutterò in una nuova disciplina!"

Ciao Giorgia, grazie per aver accettato di concederti ai nostri microfoni. Per iniziare, innanzitutto ti chiedo come stai e quali sono i tuoi programmi per questa stagione.

Io sto bene, in continuo allenamento anche se non più solo pesi. In programma sto preparando gare ma non di pesistica. A giugno ci sarà la prima gara, la nuova disciplina sarà una sorpresa!

La tua medaglia d'argento olimpica ha stupito tutti, cogliendo di sorpresa persino gli esperti del settore: alla vigilia dei Giochi quali erano le tue aspettative?

Alla vigilia della gara in realtà l’unico pensiero era di godermela. Non avevo aspettative, volevo solo divertirmi...

Quali erano le tue sensazioni dopo aver vinto la medaglia?

Ho capito la portata della mia impresa solamente alcuni giorni dopo, rivedendo la mia gara. Non ci sono parole per descrivere quelle emozioni, ancora oggi non le trovo. Quella gara rimarrà unica, aggiungendo che non salirò più su pedane internazionali, non sarà ripetibile.

Quando hai iniziato ad avvicinarti a questo sport e quando hai cominciato a praticarlo a livello agonistico?

Io ho iniziato per caso nel 2003, già nel 2004 ho partecipato al primo campionato europeo giovanile.

Perché hai scelto proprio questo sport?

Non l’ho realmente scelto, è capitato...

Quante ore di allenamento vi dedicavi?

Gli allenamenti erano circa 10 a settimana di circa 1 ora e mezza/2 per seduta

Cosa hai dovuto sacrificare per affermarti a questi livelli?

Ho sacrificato tanto, sono stata lontano da casa, mi sono trasferita diverse volte ed ogni volta ricominciare da capo. Uscite,viaggi, feste erano limitate.

Oggi nel tempo libero di cosa ti occupi?

Mi piace andare al mare, leggere, stare nella natura il più possibile.

Foto Italia Team/Facebook

 

 




Lasciare un commento