venerdì 14 gennaio - Anna Maria Iozzi

Grande esordio per la seconda stagione di "Doc - Nelle Tue Mani": seguita da oltre sette milioni di spettatori

È approdata giovedì 13 gennaio, su Rai 1, la seconda stagione di "Doc - Nelle tue mani". La prima, terminata con l'arresto, per corruzione, del primario del Policlinico, Marco Sardinia (Raffaele Esposito), che aveva preso il posto di Andrea Fanti, primario del reparto di Medicina Interna del Policlinico Ambrosiano, interpretato da Luca Argentero, il quale un colpo di pistola ha cancellato dodici anni di memoria.

C'era grande attesa per il tanto e atteso ritorno di una serie più amate. Il pubblico non ha tradito le aspettative: giovedì sera, la seconda stagione di Doc - Nelle tue mani ha esordito con 7 milioni di spettatori e il 30.4% di share. Un bel risultato che si appresta a mantenersi tale per l’indiscussa struttura narrativa della serie.

La storia ha ripreso alcuni mesi dopo il gran finale. Anche la pandemia è soltanto un ricordo, ma medici e specializzandi devono riappropriarsi delle loro vite dopo che il COVID ha stravolto le carriere e non solo quelle di alcuni di loro. Questa stagione incentrerà l'attenzione sulle conseguenze che questa pandemia ha lasciato a livello emotivo e personale sui medici.

Per il pubblico di Doc, l'inizio della nuova stagione si è aperto con una notizia choc, inaspettata: nella serie, muore il primo medico di Covid. Il dottor Lazzarini, interpretato da Gianmarco Saurino, si ammala e muore. Un modo per rendere omaggio ai tanti medici e ai tanti operatori sanitari che hanno fatto fino all'ultimo minuto il proprio lavoro e sono scomparsi, colpiti dal virus, durante la pandemia. La serie racconta l'arrivo del virus in reparto, con un flashback legato al febbraio 2020.

La serie, prodotta da Lux Vide e Rai Fiction, con la regia di Beniamino Catena e Giacomo Martelli, firmata a doppie mani da Francesco Arlanch e Viola Rispoli, vede, oltre alla riconferma del cast, altre novità che allieteranno la seconda stagione: l'ingresso di una psicologa interpretata da Giusy Buscemi, che si occuperà delle conseguenze psicologiche del Covid su alcuni dei personaggi, ma, con Fanti, non avrà molti incroci. Quest'ultimo non è più un brillante primario, ma retrocesso a semplice aiutante degli altri medici e dei specializzandi. Ritorna di nuovo all'opera per risolvere, con generosità, empatia e un indelebile intuito medico, i casi più intricati. Nel frattempo, il suo cuore è conteso fra la sua ex moglie Agnese (Sara Lazzaro) e la ex amante Giulia (Matilde Gioli), entrambe dottoresse della stessa struttura. 

Ma, per il protagonista, Fanti, le vicende non finiscono qui. Vuole riprendersi il ruolo di primario e, nel reparto, ci sono nuovi colleghi. Altre news entry faranno da sfondo a questa serie: Alice Arcuri e Marco Rossetti.

Un caleidoscopio di intrecci narrativi che si mescolano alle vicende dei reparti. Un livello molto alto che ci stupirà ancora una volta nel segno della qualità che fa di questa serie una delle più amate dal pubblico. Per otto puntate, tutte da seguire.




Lasciare un commento