martedì 30 aprile - mario rossi

Golf, uno sport sempre più alla portata di tutti

Il mondo del golf, da sempre, affascina ed attira milioni di appassionati da tutto il mondo e negli ultimi anni ha fatto registrare numeri sempre crescenti di nuovi praticanti e di pubblico. Come spesso accade nel mondo dello sport, molto del ritorno mediatico ha preso slancio con l’epopea di Tiger Woods, uno dei giocatori più forti di sempre a calcare un campo da golf. È proprio in questa fase storica che il golf è passato dall’essere uno sport per pochi ad uno sport praticato diffusamente anche dai più giovani. Si, ormai molti giovani giocano a golf, non esiste più il classico uomo datato che lascia il mondo frenetico del lavoro per rilassarsi a golf. Il golf è un gioco che permette di fare molto movimento, respirare aria fresca e farsi la famosa e tanto agognata tartaruga anche senza andare in palestra.

Chi pratica golf sicuramente ama la natura; tutto inizia dall’avere un ottimo e buon contatto con l’ambiente, all’allenarsi all’aperto e soprattutto un ottimo stimolo per il proprio organismo. Da recenti ricerche è emerso che il golf faccia lavorare il cuore a una bassa frequenza cardiaca e per lungo tempo, il che è un ottima cura per il nostro motore. In sostanza il cuore pompa al meglio, regolando la frequenza del battito e ossigenando in modo ottimale le fibre muscolari degli arti inferiori e superiori.

Il verde inoltre aiuta a tenere sotto controllo la pressione arteriosa e i livelli di colesterolo, trigliceridi e glicemia. Se a questo si aggiungono che si possono fare anche 7 km, che si coprono a piedi su un percorso di 18 buche, si arriva anche all’ultimo elemento raccomandato dai medici per star bene: evitare la sedentarietà. Ovviamente per praticare uno sport importante ed all‘aperto bisogna essere ben forniti di un buon equipaggiamento: l’attrezzatura deve comprendere scarpe, calzini, guanti e abbigliamento tipico da golf, elegante ma sportivo.

Oltre queste considerazioni sull’abbigliamento è importante scegliere un set di mazze appropriate e funzionali, le giuste pallina per avere le armi più adatte ed un gioco ottimale. Vi sono alcuni consigli da seguire per capire come scegliere le palline da golf, ed è una scelta fondamentale in quanto quella giusta possiamo proprio dire che sarà la “fedele compagna di gioco” che aiuterà il giocatore durante la propria performance.

Per scegliere la migliore e la più adatta si deve prestare attenzione ad alcune caratteristiche fondamentali, una pallina è di forma sferica ed è formata con alcune fossette pentagonali o esagonali per motivi di aerodinamica e riduzione della resistenza dell’aria, più fossette ha la palla e migliore è il volo, che è diverso anche nel caso della loro profondità.

Una pallina da golf è molto veloce, colpita da un professionista potrebbe raggiungere la velocità di 300 chilometri orari, ovviamente la sua velocità è raggiunta anche grazie alle sue meravigliose dimensioni, il peso non deve essere superiore a 45,93 grammi, con forma sfericamente simmetrica e dimensioni del diametro non inferiori a 4,26 centimetri. Nella scelta della pallina non devono mancare alcune accortezze da tener sempre presenti come la compressione, è una caratteristica da non sottovalutare perché 80, 90 o 100 di compressione significa minore o maggiore rigidità.

Scegliere una giusta pallina, oltre che la migliore, è un’impresa ardua se non ci si lascia guidare, esistono palline per ogni tipo di giocatore, per ogni tipo di tiro e per ogni aspettativa, inoltre ogni pallina potrebbe essere personalizzata per tutte le esigenze. Il prezzo delle palline varia in base alle aspettative ed alle caratteristiche che si necessitano.




Lasciare un commento