mercoledì 26 agosto - Anna Maria Iozzi

Giffoni50, Stallone: torno al cinema come uno stanco supereroe

Samaritan è un’idea fantastica. Mentre Dredd dava una visione oscura dei supereroi, Samaritan parla di un vecchio supereroe che non vuole più esserlo. È un tema molto realistico e ho scelto di interpretare questo ruolo, perché penso possa essere l’inizio di una nuova serie”.

 

Sylvester Stallone, ospite del Giffoni Film Festival in collegamento streaming, racconta ai ragazzi quella che sarà la sua prossima avventura cinematografica: “Samaritan”, film diretto da Julius Avery, in uscita nel 2021, in cui tornerà a vestire i panni di un supereroe, ma questa volta ormai in pensione: “Credo che in molti si identificheranno nei protagonisti del film”.


Sollecitato dalle tante domande, Stallone, durante il suo incontro con i Giffoners, ricorda l’inizio della sua carriera, quando ha accettato di interpretare Rocky: “È stata una benedizione e un miracolo. Rocky fa capire che i sogni possono diventare realtà. Non pensavo potesse essere una cosa così grande. I sogni, a volte, si avverano”.
E, mostrando la statuetta dell’Oscar vinta dal film, “Ho vinto questo con Rocky! Ho raggiunto tutto quello che volevo dal giovane uomo che ero. Ora, voglio produrre e aiutare i ragazzi ad emergere. Voi avete così tanto da dire”. E, poi, scherza: “Comunque, dopo tutti questi anni, posso dire che il mio regista preferito sono io. Sono, sicuramente, quello con cui vado più d’accordo!”

Il suo consiglio per i ragazzi: “Se avete un’idea, se volete raccontare la storia di chi, con fatica e impegno, è riuscito a raggiungere un obiettivo, fatelo. Molte persone si ritroveranno nel vostro racconto. È importante non arrendersi mai. È questo il mio suggerimento per tutti coloro che vogliono scrivere, che vogliono raccontare la difficoltà del superare le prove della vita”.
Il Direttore Claudio Gubitosi ha ringraziato sentitamente Stallone per aver partecipato a questa edizione così importante e al suo invito per il prossimo anno Stallone risponde: “Auguro a Giffoni un buon compleanno e tanto successo per il futuro. Accetto l’invito per il prossimo anno. Sarà bellissimo stare insieme a tutti questi ragazzi così pieni di vita ed energia”. 




Lasciare un commento