giovedì 27 agosto - Anna Maria Iozzi

Giffoni50: Paola Cortellesi ricorda Franca Valeri e Mattia Torre

“Sono grata alle persone che mi hanno fatto ridere, a teatro e nel cinema. Franca Valeri è stata una maestra, un mentore ed è eterna e immortale”. 

Paola Cortellesi, durante il collegamento streaming con i ragazzi di Giffoni50, ricorda così Franca Valeri, scomparsa circa un mese fa. Ha anche rivolto un pensiero a Mattia Torre, sceneggiatore venuto a mancare un anno fa: “Leggete i suoi testi. Vi faranno crescere. Aveva un modo unico di comunicare”.

Paola ha annunciato a Giffoni anche il suo ritorno sul set il 31 agosto per il sequel di “Come un gatto in tangenziale”, film diretto da Riccardo Milani e sceneggiato anche dalla stessa Cortellesi, accolto dal pubblico con grande successo.

Il 7 settembre, invece, verrà presentato al Festival di Venezia il film “Nilde Iotti - Il tempo delle donne”, diretto da Peter Marcias. “Una pellicola che racconterà la storia di Nilde Iotti, una delle donne più importanti nella lotta per i diritti civili in un’epoca in cui ancora vigeva il delitto d’onore. Io accompagnerò il pubblico all’interno della vita di questa grande donna come voce narrante, riferendomi a documenti d’epoca tratti dai suoi comizi e dalle sue lettere, dalla sua storia politica e alla sua vita privata di donna. Un grande onore, perché è solo grazie a donne come lei che noi oggi abbiamo i nostri diritti”. 




Lasciare un commento