mercoledì 9 giugno - Alberto SIGONA

Fabio Cannavaro: gli dei dello sport

FABIO CANNAVARO (ITALIA, 1973) CALCIO

È stato uno dei più grandi difensori centrali di tutti i tempi. Nel corso della sua lunga carriera (iniziata nel 1992 e conclusa all’estero nel 2011 a 38 anni) ha militato nel Napoli (68-1), Parma (287-5), Inter (74-3), Juve (95-7), Real M. (118-1), ancora Juve (33-0; totale 128-7), Al Ahli (16-2), per un totale, a livello di club, di 691 caps e 19 gol. Ha vinto 2 Scudetti iberici col Real ed 1, poi revocato, coi bianconeri (primo ciclo). Vanta anche 1 UEFA Cup col Parma. Lo ritengo il più grande calciatore anni Duemila dopo Ronaldo.

Nel 2006 è stato Campione del Mondo con la Nazionale italiana, della quale ha a lungo detenuto il record di presenze (136) e della quale è stato il capitano dal 2002 al 2010. È tuttora il giocatore con più presenze da capitano nella Nazionale (79). La sua performance mostruosa durante il Mondiale 2006 gli valse il Pallone d’Oro, uno dei rari casi in cui il premio fu dato ad un difensore (l’unica volta ad un centrale). È stato Argento agli sfortunati Europei 2000. Con gli Azzurri ha partecipato a quattro edizioni del Mondiale ed a due edizioni dell'Europeo. In coppia con Alessandro Nesta costituì una delle coppie centrali più forti della storia.

Foto: Wikimedia




Lasciare un commento