mercoledì 24 aprile - mario rossi

Epilazione: ecco tutti i vantaggi

Combattere la continua ricrescita dei peli è senza dubbio uno dei fastidi più grandi davanti al quale ogni donna o uomo possano trovarsi. Sempre più spesso, quindi, per ovviare a questo problema, si ricorre all’epilazione laser. Nello specifico, si tratta di una procedura medica che utilizza un raggio di luce concentrato, il laser, che agisce per rimuovere i peli superflui. Durante il processo di epilazione, il laser emette una particolare luce che viene in seguito assorbita dal pigmento nei peli. L’energia della luce viene convertita in calore, che va ad intaccare i follicoli piliferi, responsabili della produzione dei peli. Questo danno va ad inibire o ritardare la futura crescita dei peli.

Sebbene l’epilazione ritardi in modo efficace la crescita dei peli per lunghi periodi, di solito non provoca la depilazione permanente sin dal primo trattamento. Sono infatti necessarie sedute multiple di epilazione laser per la totale scomparsa dei peli. L’epilazione laser è più efficace per le persone che hanno la pelle chiara e capelli scuri. Rivolgendovi a professionisti del settore, come il centro medico laser Milano, avrete la possibilità di ricevere ulteriori informazioni a riguardo.

A quali peli è più adatta l’epilazione?

L’epilazione laser, come specificato precedentemente, viene utilizzata essenzialmente per ridurre i peli superflui. Sono tante le zone solitamente trattate: gambe, ascelle, labbro superiore, viso, inguine e via dicendo. Tuttavia, è ovviamente possibile trattare i peli superflui in quasi tutte le aree, fatta eccezione per la palpebra e per l’area ad essa circostante. 

Il colore dei peli e il tipo di pelle influenzano il successo dell’epilazione. Il contrasto tra i peli e il colore della pelle, in particolar modo peli scuri e pelle chiara, si traduce nei migliori risultati. Il rischio di danni alla pelle è maggiore quando c’è poco contrasto tra i peli e il colore della pelle, ma i progressi della tecnologia laser hanno reso l’epilazione laser un’opzione ben utilizzabile anche per le persone che hanno la pelle più scura. L’epilazione laser è meno efficace per i colori dei peli che non assorbono bene la luce: grigio, rosso, biondo e bianco. Tuttavia, agendo in maniera più ripetuta, si potranno osservare buoni risultati anche in relazione a peli più chiari.

Come funziona il trattamento di epilazione

Prima di intraprendere il percorso dell’epilazione laser, verrete sottoposti ad un breve test che permetterà all’operatore di verificare il vostro grado di compatibilità con questo trattamento. Vi verranno poi fornite determinate informazioni relative alla preparazione al trattamento, come ad esempio:

Il medico offrirà anche istruzioni specifiche per preparare la depilazione laser. Questi potrebbero includere:

  • Evitare l’esposizione al sole, di solito fino a sei settimane prima del trattamento, e utilizzare una crema solare ad ampio spettro ogni giorno.

  • Evitare le creme che scuriscono la pelle.

  • Evitare altri metodi di rimozione dei peli in modo da non disturbare il follicolo. Quest’accortezza va rispettata per almeno 4 settimane prima dell’inizio del trattamento.

  • Rimuovere con depilazione i peli in superficie.

L’epilazione laser di solito richiede una serie di due o sei trattamenti. L’intervallo tra i trattamenti varierà a seconda della posizione. Nelle aree dove i peli crescono rapidamente, come il labbro superiore, il trattamento può essere ripetuto in quattro o otto settimane. Nelle aree di crescita lenta dei peli, come la schiena, il trattamento può essere ogni 12-16 settimane.

Per ogni trattamento indosserete occhiali speciali per proteggere gli occhi dal raggio laser. Un assistente potrebbe radere di nuovo la parte da trattare se necessario. Il medico potrebbe applicare un anestetico topico alla pelle per ridurre qualsiasi disagio durante il trattamento.

Quando l’operatore utilizza il laser, i raggi passano attraverso la pelle fino ai follicoli piliferi. Il calore intenso del raggio laser danneggia i follicoli piliferi, inibendo la crescita dei peli. La sensazione è quella di uno spillino, ma è decisamente sopportabile. I peli non cadono immediatamente, ma soltanto dopo giorni o settimane.




Lasciare un commento