mercoledì 18 novembre - Pressenza - International Press Agency

Elezioni Municipali in Brasile: breve resoconto

Nove dei tredici candidati del presidente Bostanaro (Bolsonaro) non sono stati eletti.

di Loretta Emiri

 

(Foto di Loretta Emiri)

Al secondo turno a San Paolo va la coppia Boulos-Erundina; lei ha 85 anni pieni di passione ed energia; sono tra i pochi che meritano di essere definiti di sinistra.

I sindaci indigeni sono passati da sei a dieci.

Non si conosce ancora il numero dei consiglieri indigeni eletti; comunque, i candidati sono cresciuti del 40% e già questo è un risultato più che ottimo.

Sono stati eletti più di cinquanta quilombolas, discendenti degli schiavi africani fuggiti dalle piantagioni.

A Rio de Janeiro è stata eletta la compagna di Marielle Franco.

Insomma, dalle urne è emersa una rigogliosa diversità somatico-culturale: indigeni, negri, trans, molte donne, mandati collettivi.

È su questo esuberante risultato che fondo la convinzione che è veramente iniziato il conto alla rovescia per Bostanaro (Bolsonaro) e il suo governo genocida.




Lasciare un commento