giovedì 9 gennaio - Anna Maria Iozzi

Don Matteo 12: il 9 gennaio, su Rai1, il ritorno del prete detective

La tonaca, la bicicletta, la partita a scacchi, il duomo di Spoleto. Tanti sono gli indizi che richiamano a una delle fiction più amate dal pubblico. Stiamo parlando di “Don Matteo” che, forte della sua longevità, si appresterà a festeggiare il ventennale con la dodicesima serie, al via il 9 gennaio, in prima serata su Rai1.

Quanti casi risolti in questi vent’anni e quanti ne dovrà risolvere. Don Matteo incarna lo spirito del sacerdote, protettivo, umano, anche se, a volte, si lascia prendere dalla foga, quando l’indifferenza e la cattiveria regnano sovrane.

Tante le novità e i ritorni in questa dodicesima serie. Riconfermati Maria Chiara Giannetta, nel ruolo della Capitana, Anna Olivieri, Maurizio Lastrico, in quello del PM, Marco Nardi. Anche se la loro storia verrà messa in discussione dall’arrivo improvviso di un personaggio, interpretato da Dario Aita. Confermata Maria Sole Pollio che, nella passata stagione, ha coronato il suo sogno d’amore con Seba, Federico Russo. Le novità non sono finite qui.

In canonica, farà il suo ingresso una bimba di nome Ines, che prenderà il posto dell’amato Cosimino (Federico Ielapi) nella precedente serie. Quest’ultimo, affetto di leucemia, sperava di incontrare il padre, latitante. Sotto una raffica di neve e di un Natale improvvisato ad agosto, i due si rincontrano.

I ritorni, quelli belli, che fanno bene al cuore, come quello di Simone Montedoro. L’amato Capitano Giulio Tommasi rientrerà a Spoleto, insieme a Lia, la nuova compagna che ha preso il posto della rimpianta Patrizia Cecchini, da cui ha avuto una figlia.

Da registrare un altro ritorno, quello del PM Bianca Venezia, interpretato da Giorgia Surina. Quest’ultima ha preso parte alla nona serie. In tanti non posso dimenticare le contese amorose tra lei e Lia.

Non possiamo non annoverare la presenza di due capisaldi che tanto hanno portato al successo una delle fiction più seguite dal pubblico: Natalina e Pippo, interpretati da Nathalie Guetta e Francesco Scali. I due, da sempre, alle prese con le loro schermaglie di vita quotidiana, sono al fianco di Don Matteo sin dalla prima edizione, da quando la serie andava in onda da Gubbio, per poi trasferirsi dalla nona a Spoleto.

Cambiano le città, le indagini, le storie, ma i personaggi rimangono sempre gli stessi. Anche se, a volte, possono subire l’influenza e il fascino della città di Spoleto.

Indimenticabili le partite a scacchi tra Don Matteo e il Maresciallo Cecchini, Nino Frassica. Quanti casi risolti per le mosse vincenti del prete detective.

Non ci resta che aspettare giovedì 9, per assistere ad una serie che, rispetto alla precedente, vanta delle novità degli episodi, che si avvarranno, nei titoli, dei dieci comandamenti.

Insomma, uno dei motivi di successo per non mancare alla visione di una serie che, da anni, intrattiene il pubblico con allegria, spensieratezza e riflessione. Ci sarà da divertirsi e da pensare.




Lasciare un commento