venerdì 8 febbraio - UAAR - A ragion veduta

Darwin Day Uaar 2019: gli appuntamenti in tutta Italia

È davvero un calendario fitto di iniziative quello organizzato anche quest’anno dall’Uaar in occasione del Darwin Day, l’evento annuale internazionale che ogni 12 febbraio ricorda, con incontri e dibattiti, la nascita di Charles Darwin.

Anche quest’anno intorno a quella data si svolgeranno molte iniziative non solo per ricordare la nascita del padre della teoria dell’evoluzione, nel 1809, ma per creare un’occasione in cui raccontare la scienza agli appassionati e per coinvolgere grandi e piccini alla scoperta dei valori della ricerca scientifica e del pensiero razionale.

Si comincia oggi, 7 febbraio, a Mestre, con un incontro sui cambiamenti climatici intitolato “Artide, un ambiente a rischio”; si prosegue il 9 febbraio, a Empoli, con l’appuntamento dal titolo “Musica, linguaggio, evoluzione”, con la partecipazione di Marco Mangani, docente di Musicologia e Storia della Musica presso l’Università di Ferrara, e Maria Turchetto, già docente di Storia del Pensiero Economico presso l’Università ca’ Foscari di Venezia; mentre il 10 febbraio, a Rimini, avrà luogo l’incontro “Geneticamente Lercio? L’evoluzione dell’informazione ai tempi delle fake news”, in collaborazione con gli autori di Lercio.

Nella giornata del 12 febbraio diversi sono gli appuntamenti previsti: a Udine si terrà la conferenza “Il rivoluzionario contributo scientifico di Charles Darwin”; a Roma avrà luogo l’incontro “Il problema delle notizie (scientificamente) false: un approccio sperimentale e un approccio inutile” con Carlo Cosmelli, del Dipartimento di Fisica dell’ Università La Sapienza; ad Ascoli Piceno si terrà la confereza “Una questione di coscienza, tra filosofia e psicologia” a cura del prof. Angelo Tartabini, docente di Psicologia Generale del Dipartimento di Neuroscienze dell’Università di Parma; a Montereale Valcellina, in provincia di Pordenone, si inaugurerà un ciclo di incontri e laboratori dal titolo “Metodi, tecnologie e nuove frontiere della ricerca scientifica” che si concluderà il 16 febbraio con la conferenza “Cellule staminali e terapie cellulari. Nuove frontiere della ricerca in campo medico” a cura di Mario Mazzucato, responsabile della Struttura per il trattamento di cellule staminali per le terapie cellulari del CRO.

Ma gli eventi in programma non finiscono qui. Tra gli altri segnaliamo:

  • il 15 febbraio a Venezia, convegno “Dal microbiota al laser”, con la partecipazione di Piero Benedetti ((Università di Padova, distaccato presso l’Accademia dei Lincei Roma), Daniele Del Rio (Università di Parma, School of Advanced Studies on Food and Nutrition), Alessandro Angelini (Università Ca’ Foscari-Venezia), Stefano Bonetti (Università Ca’ Foscari-Venezia, Stockholm University);
  • sempre il 15 febbraio, a Firenze, convegno “L’albero della vita: dai batteri all’uomo”, con la partecipazione del prof. Marco Peresani dell’Università di Ferrara, e dei professori Marco Bazzigalupo, Lorenzo Lazzaro, Giulio Barsanti e Beatrice Falcucci dell’Università di Firenze;
  • ancora il 15 febbraio, a Padova, conferenza “Cellule staminali: la rivoluzione medica del presente” a cura di Graziano Martello, professore associato di medicina molecolare presso l’Università di Padova;
  • il 17 febbraio, a Palermo, sotto il titolo «Dacci oggi il nostro pane», laboratori didattici, seminari e dibatti incentrati sul tema della sicurezza alimentare: dalla fisiologia all’ecologia, dalla chimica all’economia e alla geopolitica, passando per i risvolti tecnologici ed etici.

Comunicato stampa




Lasciare un commento