giovedì 20 giugno - YouTrend

Come Alan Fabbri ha espugnato Ferrara

Il Carroccio pone fine ai 70 anni di regno del centrosinistra nella città estense

Il voto del 26 maggio prima e quello del 9 giugno poi sembrano davvero aver concluso un’epoca. All’alba delle elezioni politiche del 1948, Ferrara era la provincia più a sinistra d’Italia, con quel 61,41% del Fronte Democratico Popolare che la metteva davanti persino alle storiche province rosse di Bologna e Firenze. Nel 2019, invece, dopo settant’anni di ininterrotta amministrazione della sinistra, è stato eletto sindaco Alan Fabbri, leghista e volto principale del Carroccio emiliano-romagnolo.

 

 

</p style='max-width: 768px; max-height: 100000px'




Lasciare un commento