martedì 5 settembre - Aldo Funicelli

Caso Regeni, la posizione di Alfano sull’Egitto: vedi alla voce ineludibile

Il rapporto con l'Egito è "ineludibile": così dice il nostro ministro degli esteri in commissione, riferendo sul caso Regeni (e Il Foglio ci ricama sopra addirittura un bel complotto con Al Sisi, leader necessario).


ineludìbile agg. [der. di eludere, col pref. in-2], non com. – Che non si può eludere, che non può essere evitato: sorveglianza i.; una i. attesa.

In effetti, alla morte uno non può scappare. E' ineludibile.
Quello che non deve succedere è che una persona venga rapita e torturata: questo non è né accettabile né ineludibile.



Fa specie sentire queste parole da esponenti politici che si dicono pure cattolici.
Il relativismo una volta era condannato. Evidentemente oggi viene prima la ragion di stato.




Lasciare un commento