venerdì 17 gennaio - Stranieriincampania

Bonus Cultura 2020 anche per i diciottenni stranieri: ecco come richiederlo

Buone notizie per gli studenti che compiranno la maggiore età quest’anno, infatti è stato confermato nella nuova Legge di bilancio il Bonus Cultura 2020. 

Il provvedimento è passato, ma con una diminuzioni dei fondi rispetto agli anni precedenti e per questo motivo l’importo sarà di 300 euro e non più di 500. Il Bonus Cultura è stato inserito anche nel bilancio pluriennale 2020-2022 e quindi dovrebbe essere confermato per il prossimo triennio.

Quest’anno potranno richiederlo tutti i giovani nati in Italia nel 2002, anche i diciottenni stranieri o nati da genitori stranieri che siano in possesso di regolare permesso di soggiorno. Attenzione però, perché per avviare la procedura è necessario attendere la pubblicazione del Decreto attuativo sulla Gazzetta Ufficiale, prevista per il 2021. Questo per permettere a tutti i nati nel 2002 di compiere 18 anni ed avviare la procedura contemporaneamente, anche perché il Bonus viene concesso fino ad esaurimento fondi. Nel frattempo, chi ha già compiuto 18 anni può iniziare a richiedere l’identità digitale Spid.

I neomaggiorenni riceveranno una Carta elettronica, utilizzabile per acquistare “biglietti per rappresentazioni teatrali e cinematografiche e spettacoli dal vivo, libri, abbonamenti a quotidiani anche in formato digitale, musica registrata, prodotti dell’editoria audiovisiva, titoli di accesso a musei, mostre ed eventi culturali, monumenti, gallerie, aree archeologiche e parchi naturali nonché per sostenere i costi relativi a corsi di musica, di teatro o di lingua straniera”.

Come richiedere il Bonus Cultura?

Il Bonus Cultura non viene rilasciato in automatico agli aventi diritto, ma è necessario richiederlo attraverso l’apposita applicazione 18App o sul sito www.18app.italia.it, dove è richiesto il documento di identità, il codice fiscale, l’indirizzo mail ed il numero di cellulare. Prima però è necessario munirsi dell’identità digitale Spid (Sistema Pubblico d’Identità Digitale), per ottenerla bisogna registrarsi on line sul sito di Poste Italiane, dove la procedura è gratuita, oppure si possono utilizzare diversi servizi offerti a pagamento da enti privati.

Una volta completate le operazioni sarà possibile accedere ad un’area riservata personale dalla quale sarà possibile gestire l’importo.

Come utilizzarlo?

Dopo aver completato la procedura descritta precedentemente, il Bonus Cultura viene accreditato sulla piattaforma. Per spenderlo è necessario generare un buono di importo pari al prezzo del bene che si vuole acquistare. Il buono può essere generato sia per acquisti nei negozi on line, sia nei negozi fisici e può essere annullato in caso si cambiasse idea sull’acquisto.

 

FAQ Bonus Cultura

● DOMANDE SUL BONUS CULTURA www.18app.italia.it
● DOMANDE SU SPID www.spid.gov.it/domande-frequenti
● ASSISTENZA ONLINE SU FACEBOOK: www.facebook.com/18app



Lasciare un commento