domenica 16 ottobre - Anna Maria Iozzi

Addio ad Angela Lansbury, la mitica "Signora in giallo"

Addio alla stella di Hollywood, Angela Lansbury, la popolarissima Jessica Fletcher del “La Signora in Giallo”, morta all'età di 96 anni.

Lansbury coltivò, fin da bambina, la sua passione per la recitazione. Una passione che l'ha consacrata come una delle attrici più importanti del panorama internazionale. Già a 18 anni ha ottenuto il suo primo ruolo cinematografico.

È stata la temibile domestica che, in “Angoscia”, tormenta Ingrid Bergman, la sorella maggiore della giovanissima Liz Taylor in “Gran Premio”, la spietata protagonista del thriller “Va' e uccidi”, una seduttrice in “Sansone e Dalila”, una deliziosa apprendista strega alle prese con tre bambini e con i soldati tedeschi in “Pomi d'ottone e manici di scopa” e al fianco di Peter Ustinov in “Assassinio sul Nilo” e Miss Marple in “Assassino allo specchio”.

“Il ritratto di Dorian Gray”, “Lo stato dell'Unione”, “Blue Hawaii” sono alcune delle più importanti produzioni che l’hanno vista protagonista. Ha recitato con Spencer Tracy, Katherine Hepburn, Vincente Minnelli e Frank Sinatra, ma anche con tre nostri attori come antagonista di Sophia Loren nella commedia rosa “Olympia” e come moglie di Vittorio De Sica e Raf Vallone, rispettivamente in “Le avventure e gli amori di Moll Flanders” e in “Jean Harlow, la donna che non sapeva amare”.

Fece il suo debutto a teatro, a Broadway, in “Hotel Paradiso”, ma, nonostante tutto, Angela Lansbury avrebbe catturato il pubblico più numeroso della sua carriera con la tv quando venne scelta per il ruolo della famosa scrittrice di gialli, Jessica Fletcher, nella serie “Cbs Murder, She Wrote”, nota, in Italia, con il titolo di “La signora in giallo”, che le è valsa 12 nomination consecutive agli Emmy, ma mai una vittoria.

In compenso, nella sua carriera, ha vinto cinque Tony Award per le performance da protagonista sui palcoscenici di New York, da “Mame” a “Blithe Spirit”. Ha ricevuto l’Oscar alla Carriera, il titolo di Commander of the British Empire, di Dama assegnato dalla Regina Elisabetta, un posto nella Screen Actors Guild e nella Kennedy Center Honors. E, ancora, ben due stelle nella prestigiosa Hollywood Walk of Fame, l'Honorary Award e l'Oscar alla Carriera.

Quello di Angela Lansbury è stato un volto dolce e sorridente di un’attrice che ha dato tanto al cinema, al teatro e alla tv. Per noi, sarà sempre “La signora in giallo”.

 




Lasciare un commento