domenica 30 aprile - Doriana Goracci

1°maggio all’italiana

Chissà il 1 maggio del 1944, era un lunedì , come l'hanno festeggiato? A me piace pensarli così, tornare a casa insieme, come in una foto d'epoca, lei in bicicletta a piedi e lui con lo zaino in spalla e non credo andassero al concertone di San Giovanni.

 

A Roma, oltre al concertone a San Giovanni e al Forte Prenestino, ci saranno le Gallerie Nazionali di Arte Antica di Roma Palazzo Barberini e Galleria Corsini , aperte, perché sia a Roma sia nelle altre città italiane, i musei rimarranno aperti per il 1 maggio. A Milano ci sarà il May Day 2017 – Orgoglio della classe precaria, in partenza da piazza XXIV maggio dalle ore 15. Si tratta di un corteo per studenti, disoccupati, precari, migranti, artisti di strada e lavoratori contro “la devastazione delle politiche sociali”.

Sempre a Milano concerto gratuito denominato Concerto in Barona, in programma dalle ore 13 alle ore 23 di lunedì. Dieci ore di musica gratis nel giardino di Via Zumbini numero 6, accompagnate da stand, bancarelle, musica all’aperto, punti di ristoro, attività per bambini, mostre e installazioni artistiche. L’appuntamento, è totalmente gratis.

Il 1 maggio c'è anche il Festival degli Aquiloni a Cervia. A Genova, la fiera Euroflora, a Ferrara si svolgerà l’evento Cucine Per Strada, ad Alba è prevista la Caccia ai tesori di Langhe e Roero, a Catania si svolgerà l’evento Muvemuni Day, mentre da Siracusa, andrà in scena la Festa della Fragola, a Taranto, il 1 maggio si svolgerà la festa dello sport, la festa Assisi Antiquariato, a Verbania è prevista la Settimana del Tulipano... L’evento del Primo Maggio dei giovani a Loppiano, Pulse, appuntamento fisso per tantissimi dal lontano 1° Maggio 1973: giornata che li vedrà arrivare da oltre 40 Paesi, uniti per mostrare a tutti il vero “battito” dell’umanità.

Poi Aggiungete pure voi.

Tante notizie che si apprendono in Rete, tante notizie ma vorremmo che ne arrivasse una: il lavoro c’ è, è tornato, è tornato vivo, è tornato il tuo diritto!

Auguri a tutte e tutti di trovare un lavoro e festeggiare al meglio il prossimo anno, oggi sono in parecchi ad accontentarsi di fave e pecorino e fare il ponte a modo nostro...Non parlate dunque di festa del lavoro se non c'è lavoro...

Ricordiamoci che in tutto il mondo si canta sempre, e non solo in certe giornate Bella Ciao, aiuta a stare meglio perchè non è un addio: A presto, in Libertà e Democrazia, sempre.

Doriana Goracci

 




Lasciare un commento