giovedì 30 marzo - Fabio Barbera

Sapevate che... notizie che sapranno incuriosirvi

 

Lo confermano le ricerche: essere curiosi fa bene alla salute, mantiene giovani e offre spunti ed energia; allora meglio esserlo tanto e sempre di più. Su AgoraVox Italia vi proponiamo una carrellata di notizie che solleticheranno la vostra attenzione, forse non sapevate che..

In Italia c'è più emigrazione che immigrazione. Spostarsi è una necessità umana!

Sapevate che nel mondo 24 persone lasciano casa ogni minuto? Sono circa 244 milioni i migranti, 3,2 milioni i richiedenti asilo, 16, 1 milioni i rifugiati; gli italiani non sono da meno: ci sono 5,2 milioni di connazionali che risiedono all'estero e ben 60 milioni di cittadini stranieri che hanno origine italiana. Il trend vede più italiani espatriare (+200.000 rispetto al 2014) che stranieri raggiungere lo Stivale (+12.000 rispetto alla precedente rilevazione). Il 21% dei minori presenti sulla penisola sono di origine migratoria, dei quali 72.000 sono nati proprio su territorio italiano. Ci spostiamo e lo faremo sempre... alla ricerca di pace.

I Gargoyles che addobbano le case possono essere legati al Feng Shui

Li avete mai notati? Girovagando tra vie e paesi mi diverte fermarmi ad osservare come molte persone amino addobbare case, cancelli, giardini ed ingressi con dei silenti custodi: statue che hanno le fattezze di animali. Da ateo mi interesso poco di spiritualità ma mi affascinano gli aspetti esoterici dei simboli (adoperati più o meno consapevolmente) e mi incuriosisce il Feng Shui, l'armonia che può scaturire dalla scelta di un oggetto caricato di significati positivi e posizionato in modo strategico negli ambienti che frequentiamo abitualmente. Allora viene nuovamente da giocare coi simboli, esplorarli, curiosare. Facciamolo. Si legge on-line:

- II rospo: è simbolo di fortuna e benessere, in apparenza non sembra uno degli animali più belli da posizionare in casa, ma nel Feng Shui rappresenta una delle figure più potenti utilizzate.

- Papere, colombe, cigni, delfini: custodi dell'amore e del rapporto di coppia, sono simboli legati alla fedeltà.

- Tartarughe ed elefanti: simboleggiano la longevità, la salute, la forza e la resistenza.

- Leoni, gufi, aquile, gatti, fenici: simboli di protezione e sicurezza sono legati più alla cultura occidentale, statue di leoni sono spesso poste all'ingresso di palazzi, ponti o altre strutture architettoniche, con la funzione simbolica di guardiani. Si trovano corrispondenze nei Fu Dogs della tradizione Feng Shui.
E per voi? Qual è l'oggetto più strano e curioso che avete notato nelle altrui abitazioni e da cosa vi piacerebbe essere accolti all'ingresso di casa?

 

E' nato il Museo dell'empatia. "Senza questa attitudine ci saremmo già estinti".

Le emozioni sono come virus: sono contagiose. Ce lo ricorda Focus, che mostra in un reportage pregi e difetti dell'empatia. Secondo il primatologo Frans De Waal senza questa attitudine a sintonizzarci l'un l'altro ci saremmo presto estinti; il filosofo Roman Krznaric, invece, ha voluto ideare un museo virtuale (l'Empathy Museum), attraverso il quale proporre una mostra pervasiva in cui i partecipanti vengono invitati ad indossare un paio di scarpe appartenute ad un'altra persona e a camminare mentre ascoltano, in cuffia, la storia del proprietario; il ricercatore Richard Davidson, poi, ha osservato alla risonanza magnetica il cervello dell'uomo considerato "il più felice del mondo" - il buddista Matthieu Ricard - e ha scoperto che di fronte ad emozioni come la sofferenza non attivava le classiche aree emotive, bensì i circuiti associati alla connessione sociale. Come accade durante un abbraccio.

 

In Slovenia c'è il Museo delle Illusioni, un luogo per allenare la mente.

Avete sentito parlare del Museo delle Illusioni? Se capitate a Ljubljana fateci una capatina perché merita. Le installazioni offrono la possibilità di provare delle esperienze curiose, capaci di mostrarvi com'è facile ingannare la mente; troverete una quarantina di mostre, tra ologrammi, effetti ottici e luoghi, passeggiando all'interno potrete imbattervi in cose come "Lo specchio sincero" che vi mostra come vi vedono gli altri, il vaso di Rubino, il volto scavato di Albert Einstein e il dado con i suoi effetti 3D, la camera antigravità, Le stanze infinite, la sala dove ingrandirsi e rimpicciolirsi, il tunnel dove apparentemente tutto gira e dovete combattere per avere equilibrio, sulle pareti indovinelli, quadri e giochi. E poi c'è questo: il salotto capovolto!

 

 

E' caccia alle bufale. Un'app le incornicia di rosso sui social.

Il sito www.bufale.net ha creato un'estensione per Chrome davvero utile: permette di monitorare e scoprire se la notizia che si sta leggendo su Facebook è farlocca, così da evitare di renderla virale. Uno strumento che aiuta a sgonfiare un po' di indignazione gratuita con semplicità: se il post viene circondato da una cornice rossa allora la notizia è una bufala. 

 

L'Urban Art per combattere lo stress: degli artisti creano mini negozi per topi

In Svezia sono spuntati dei micro negozi per topi creati da Anonymouse. E' l'iniziativa promossa da un collettivo: artisti sconosciuti che hanno deciso di costruire tra gli interstizi urbani e agli angoli delle strade piccoli negozi arredati in ogni dettaglio, con l'intento di attirare l'attenzione dei cittadini distratti dalle noie quotidiane ed invitarli a fantasticare. Analoga iniziativa ha interessato gli Stati Uniti: nella città di Ann Arbor alcuni street artist hanno realizzato delle porticine che portano in mondi paralleli, fatati e fantastici.

 

Un caffè contro le discriminazioni per omofobia e razzismo

Starbucks - uno dei marchi percepiti come più gay friendly (secondo una ricerca dell'agenzia Prime Access) - sbarca in Italia. A darne notizia è Howard Schultz, amministratore delegato della catena. "Nel 2018 apriremo nell’ex sede delle Poste in Piazza Cordusio a Milano - racconta al Corriere -, costruiremo una vera fabbrica del caffè, cantiere di innovazione, come quelle di Seattle, Shanghai, New York e Tokio. Ci saranno cinque nuovi caffè realizzati con tecnologie ideate da noi, oltre al tradizionale espresso. Ci sarà per esempio il ‘nitro caffè’ (estratto a freddo utilizzando l’azoto liquido), infusioni di caffè e bevande innovative. Il cliente vedrà tubi che attraverseranno i soffitti nei quali passano i grani. Potrà comprare le miscele e i nostri prodotti legati al marchio. Poi ci sarà la tecnologia: wifi veloce, musica con i partner di Spotify, servizi di pagamento fintech". Così, mentre alcuni italiani polemizzano contro palme e banani piantati dall'azienda, mostrando rifiuto ed intolleranza e parlando di africanizzazione, Schultz afferma che assumerà aprendo le porte anche ai rifugiati e dichiara apertura e sostegno alla causa lgbt (appoggiando i Pride e i diritti civili); in tempi di razzismo e omofobia - in mezzo a tossici nazionalismi, politiche conservatrici e di chiusura - il delegato di Starbucks ricorda che un'azienda sana ed internazionale investe anche per combattere l’odio, la discriminazione e la bigotteria.

 

 

La città di Belvedere in Friuli ha intitolato una piazza a Margherita Hack

Una piazza con vista dedicata alla nota astrofisica, luogo da poter dedicare all’osservazione delle stelle che Margherita Hack amava tanto. L'idea è partita dalla comunità di Capannoli e Santo Pietro Belvedere che ha accolto la proposta dei ragazzi della Scuola Primaria del luogo, con l'intento di commemorare un grande esempio di curiosità, laicità e scienza. In accordo con l'Unione Astrofili, poi, per l'occasione sono stati predisposti per l'intera notte dell'inaugurazione gli strumenti e le conoscenze per permettere ai presenti di esplorare il cielo.

 




Lasciare un commento