sabato 27 maggio - Riccardo Noury - Amnesty International

Popoli nativi, sentenza storica in Kenya

Il governo del Kenya ha violato i diritti della comunità Ogiek quando li sgomberò dalle loro terre.

Perentoria, la sentenza emessa il 26 maggio dalla Corte africana dei diritti umani e dei popoli su un ricorso presentato nel 2012, costituisce una grande vittoria per gli Ogiek. E non solo per loro.

La sentenza afferma in maniera vincolante il diritto degli Ogiek di vivere liberamente nelle loro terre ancestrali.

Gli Ogiek sono un popolo di cacciatori che vive nelle foreste di Mau e del Monte Elgon. Il governo kenyano li ha ripetutamente sottoposti a sgomberi con la scusa della preservazione dell’ambiente naturale, che in realtà nessuno meglio di loro avrebbe preservato.

Ora spetta al governo del Kenya l’attuazione della sentenza della Corte africana.




Lasciare un commento