sabato 10 giugno - Mauro Guidi

Mascagni Opera Studio

La Fondazione Teatro Goldoni di Livorno promuove un’Accademia di alto perfezionamento per giovani artisti lirici, indirizzato all’approfondimento del repertorio operistico di Pietro Mascagni (Livorno, 1863 – Roma, 1945), creatore e fondatore con il suo primo lavoro teatrale, Cavalleria rusticana (prima rappresentazione: Roma, Teatro Costanzi, 1890), del filone del teatro musicale verista e della cosiddetta “Giovine Scuola Italiana”, e dei musicisti italiani ed europei appartenenti al genere, quali gli italiani Puccini, Leoncavallo, Giordano, Cilèa, Zandonai, i francesi Massenet e Charpentier, e i compositori di area germanica, mitteleuropea che hanno raccolto il modello dell’opera naturalista, quali D’Albert, Schreker, Berg e Janacek.

 

Queste le finalità del Progetto:

Scoprire e valorizzare nuovi interpreti per il repertorio mascagnano e verista, che dopo un accurato lavoro di perfezionamento vocale e interpretativo sotto la guida di docenti di prestigio internazionale – tra i quali direttori d'orchestra, cantanti e registi che si sono imposti nel panorama teatrale nel repertorio in oggettopotranno essere impegnati nelle produzioni operistiche progettate dalla Fondazione per il suo Progetto Mascagni e nei format concertistici e spettacolari che verranno proposti in città e nel territorio della Provincia di Livorno – anche in collaborazione con le scuole, o in funzioni con eventi legati al turismo cittadino, quali visite guidate al Teatro Goldoni, sbarchi delle navi nel porto, ecc. – per far conoscere e divulgare la musica di Mascagni e dei musicisti del suo tempo

Interagire con teatri esteri – europei ed extra-europei – e con istituti italiani di cultura all’estero, con particolare attenzione ai paesi in cui Mascagni fu noto non solo come compositore ma anche e soprattutto direttore d’orchestra, sia nel repertorio sinfonico che in quello operistico (Germania, Austria, Francia, Olanda, Romania, Russia, Stati Uniti, Argentina, Brasile, Cile, Uruguay).

Intessere rapporti internazionali nel segno di Mascagni – musicista nazionale notissimo all’estero quale rappresentante dell’opera e della cultura italiana -, ampliando il proprio raggio d’interesse ai paesi dell’Africa e dell’Asia – in particolare con quelle realtà, quali Giappone, Corea, Cina, Oman e India – che da tempo si sono dotati di teatri d’opera, trasformando, grazie a scambi di artisti e coproduzioni di spettacoli, Livorno e il suo Teatro in un vero e proprio punto di riferimento per la produzione, la diffusione e lo studio dell’opera mascagnana e verista.

 

Ogni anno il progetto sarà articolato in un Laboratorio e in una masterclass finale, con la partecipazione di un docente di chiara fama: la masterclass sarà finalizzata alla preparazione di un titolo mascagnano programmato in dicembre nell’ambito della stagione lirica del Teatro Goldoni. L’Opera Studio vedrà gli allievi selezionati tramite audizioni – impegnati non solo nell’approfondimento della tecnica vocale e dell’interpretazione, ma anche dell’arte scenica, della drammaturgia musicale e nello studio del periodo storico e del panorama culturale in cui il verismo operistico nacque e si diffuse in tutta Europa (dall’ultimo decennio dell’Ottocento alla prima metà del Novecento). 

Per informazioni :

 +39 0586 204201 michela.citi@goldoniteatro.it www.goldoniteatro.it

 




Lasciare un commento