martedì 31 luglio 2012 - di Spettacolando

Madonna si difende dalle proteste parigine: "Un gruppo di teppistelli"


Tweet

La settimana scorsa molta stampa, compresa AgoraVox, riportò delle proteste dei fan di Madonna al termine di un concerto che la cantante americana aveva dato all'Olympia di Parigi. Un concerto di una cinquantina di minuti con biglietti a prezzi non bassissimi.

Un video girato all'interno del teatro testimoniava una protesta fatta al grido di "Baga...a. Rimborsaci", gridato a fine concerto, quando la cantante ormai non era più sul palco. La risposta è arrivata dopo qualche giorno e ieri dal suo sito Madonna ha voluto rispondere a chi protestava, ma soprattutto alla stampa che secondo lei si è fissata solo sulle proteste e non sull'"aspetto divertente dell'evento".

Queste le parole della cantante americana:

"(...) sfortunatamente alla fine dello spettacolo - dopo che avevo lasciato il palco - alcuni teppistelli che non erano miei fan hanno raggiunto il palco e cominciato a lanciare bottigliette di plastica sostenendo di essere fan arrabbiati. La stampa si è soffermata soprattutto su questo e non sull'aspetto giocoso dell'evento. Ma niente può togliermi o rovinare questa serata speciale per me e i miei fan. Mentre guardavo il pubblico, tutti quanti avevano un sorriso sul volto. Non vedo l'ora di ripetere questa esperienza"

Alcune persone appartenenti alla crew di Madonna hanno detto al sito TMZ che quelli che protestavano non erano più di una decina e lo facevano soprattutto perché, da fan di Marine le Pen, erano lì a supportare la politica francese che ha querelato Madonna per diffamazione.