giovedì 18 maggio - Fabio Barbera

Dopo Youtube, Striscia e il cinema: un laboratorio artistico permanente e una Vegan Squad | Il mondo di Federico Clapis

Un percorso sociale, mediatico e artistico curioso ed interessante perché mai prevedibile: da volto di Youtube a personaggio per Striscia la notizia, da Sky al grande schermo, fino a mollare tutto per seguire la propria passione: l’arte, coniugata nel modo più originale e personale. Così Federico Clapis ha deciso di aprire un laboratorio e una galleria, luogo in cui è nato anche un progetto gastronomico con una Vegan Squad. Entriamo ad esplorare luoghi e idee..

 

Federico Clapis {JPEG}

Ciao Federico, grazie per averci permesso di esplorare il tuo mondo. Partiamo per gradi: qualche anno fa sul tuo canale Youtube hai salutato il pubblico che ti segue annunciando che ti saresti dedicato al tuo lavoro all’interno del laboratorio dove hai inventato una nuova tecnica artistica. Una scelta coraggiosa, cosa ti ha spinto a fare questo salto?

Salve a tutti e benvenuti. Beh ho fatto un salto motivato dalla semplice esigenza: la saturazione in merito a ciò che avevo già raccolto e l'insofferenza. Mi va di sperimentare, arrivato al culmine c'è stata la conversione. Inevitabile passaggio.

Hai così sacrificato una strada più legata ai numeri per fare finalmente ciò che ti piace, mantenendo quel lato mediatico che ti lega ad un pubblico che condivide con te curiosità e passione. Dove parte la scintilla che ti ha portato a seguire poi questo percorso artistico?

Beh.. alla base ovviamente c'era un progetto. Ho sempre avuto l'impulso e l'esigenza di fare arte, già in passato utilizzavo piccoli soggetti umani in resina, con il desiderio di dar loro identità, capacità di offrire un messaggio. Come ho detto tempo fa a The Twig Magazine, il desiderio di personalizzare mi ha dato l’idea di usare la tecnologia per entrare personalmente nei quadri. La stampa 3D mi ha offerto questa possibilità. Finalmente entravo in una dimensione recitativa senza il compromesso dell’attore, in una figura statica che per sempre racconta un’emozione.

 

Arte crossmediale. Approfondiamo: come si potrebbe definire la tua produzione artistica che vede ibridarsi assieme tecniche e strumenti e come funziona il procedimento?

Non è solo stampa 3D, sviluppo tante differenti produzioni: dalla videoinstallazione, alla scultura, dalla videoanimazione, alla street performance. Ognuna di esse ha una sua differente metodologia artistica e strutturale, quello che rimane univoco è il processo creativo che è una cosa interna, personale, istintiva, qualcosa che magari covavo dentro da tanto, aspettando solo una scintilla: quel momento giusto fatto di persone stimolanti, attimi, strumenti che mi permettono poi di dargli vita. E' un grande laboratorio creativo.

 

Il tuo canale in questi anni ha offerto tanti attimi davvero simpatici, curiosi e coinvolgenti, come il National GeoClapis, ci racconti il tuo rapporto con la natura, il tuo lato selvatico?

Si tratta di un format originale, di tanti anni fa. Se guardi quei video sembro un ragazzino! Se vuoi sapere qualcosa legato più al rapporto emozionale che ho con gli animali, posso dirti che è un rapporto bello, intenso, vivo, un rapporto che per fare il National GeoClapis non mi sono goduto appieno: in quel contesto stavo dietro ad un format, con un produttore, una serie di dinamiche imposte e tutti i ritmi legati alla cosa, non è che mi lasciassi andare come avrei voluto. Però è stata un'occasione, un incentivo, un paniere di spunti ed esperienze. Prima o poi tornerò a telecamere spente e mi godrò i miei cazzo di leoni come mi sarebbe piaciuto fare all'epoca.

 

Anche la sezione intitolata #Senzamaschere ha offerto notevoli spunti di riflessione. Hai parlato di fisica quantistica, delle città del futuro, di alimentazione, religioni, sogni, società, di percezione della realtà. Il tuo approccio alla vita sembra consigliare d’essere positivi e propositivi perché ciò che ci circonda si comporta come uno specchio che ci riflette. Possiamo influenzare la realtà?

Il punto è che noi siamo la realtà stessa, è come se ci auto-influenzassimo attraverso questo grande organismo che è la vita. Con #Senzamaschere ho voluto dare qualche input in materia di fisica quantistica (e non solo), incuriosire per istigare poi ad approfondire. Allora fu solo una piccola parte di ciò che si può apprendere sull'argomento; il video con Bodhi Avasa intitolato "Noi siamo il vuoto quantico" è forse la puntata più esplicativa sulla percezione di sè, dopodiché ho pensato di utilizzare altri strumenti per parlare di questi messaggi: l'arte è uno di quelli.

 

Il luogo in cui produci arte non è statico, all'interno si crea e inventa. E' vivo! L'ultimo progetto si chiama Vegan Squad, di che si tratta?

Posso dirti che il cibo è la mia passione e, in quanto passione, lo considero una forma d'arte! Così ho pensato di mettere in piedi un format: una squadra di cuochi, appassionati, chef e amici divulgano con me l'alimentazione vegana semplicemente preparandola e mangiandola in diretta. In cucina e al tavolo ospiti interessanti ed interessati partecipano attivamente, preparano, assaggiano, commentano. E io mangio. Questo e molto altro è Vegan Squad. Sta andando molto forte rispetto alle previsioni, sono molto contento.

 

Ci dai qualche esempio di piatto curioso in tema?

Sui dolci posso dire che c'è il lato più curioso, goloso, sconvolgente; c'è questo giovane pasticcere, imprenditore, Dario Beluffi, che ha lavorato tanto su Vegan Squad e che mi ha aiutato in tanti momenti in cui non avevo assolutamente voglia di aprire questa iniziativa che era comunque un progetto di guerriglia, perché quando entri in queste dinamiche il rischio di contrapposizioni del tipo Vegano vs Onnivoro è sempre presente. Lui mi ha dato la spinta offrendomi sempre stimoli positivi, è anche uno dei pasticceri della squadra, fa dei dolci pazzeschi che non diresti mai essere vegani. La parte più sorprendente della diretta così è quando arriva il dolce!

 

Allora non ci resta che assaggiare, l'appuntamento è sulla pagina di Vegan Squad. Ma non solo: date, eventi, aggiornamenti e nuove produzioni artistiche firmate Clapis sono nella galleria on-line, sul profilo facebook e su Youtube.

Grazie per la chiacchierata, a presto!

 

la Vegan Squad {JPEG}



Lasciare un commento